Parlare in inglese è ancora fonte di imbarazzo per la metà dei giovani italiani

WhatsApp
Telegram

Secondo un’indagine realizzata da EC English Language Centres, condotta tra mille giovani italiani tra i 18 e i 25 anni, solo il 38% dei giovani riconosce l’importanza della lingua straniera, ma un giovane su due ammette di essere in imbarazzo a parlare in inglese a causa dello scarso live

Secondo un’indagine realizzata da EC English Language Centres, condotta tra mille giovani italiani tra i 18 e i 25 anni, solo il 38% dei giovani riconosce l’importanza della lingua straniera, ma un giovane su due ammette di essere in imbarazzo a parlare in inglese a causa dello scarso livello.

Secondo gli intervistati, viaggiare, ascoltare musica e soprattutto guardare film e serie televisive in lingua originale sono sistemi efficaci per imparare l’inglese. L’85% del campione vorrebbe poter capire i testi delle canzoni, e i 41,5% vorrebbe parlare meglio l’inglese per entrare in contatto con altre persone durante i viaggi.

Nella fascia di età 18-25 anni i giovani credono che saper parlare una lingua straniera offra prospettive di carriera più alte (26,7%) e , prima ancora, più garanzia di avere un lavoro (10,9%). Ma secondo il 19,3% l’inglese è anche importante per il successo nel piano di studi.

Intanto aumentano i corsi di laurea in lingua inglese organizzati dalle università italiane in varie aree di studio, dalla medicina all’economia, dall’ingegneria a scienze politiche. Chi vuole iscriversi a un corso universitario in lingua inglese può consultare il sito del ministero http://www.universitaly.it/index.php/public/ cercacorsiInglese: sono 47 in totale le Università italiane che quest’anno hanno organizzato corsi di laurea (triennali o magistrali) in inglese.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur