Parisi: “Da ragazzo studiavo un po’ per conto mio, anche libri di storia della matematica e di storia della fisica”

WhatsApp
Telegram

“Da ragazzo studiavo un po’ per conto mio, anche libri di storia della matematica e di storia della fisica. I libri della fisica arrivavano fino quasi al presente, anche al Dopoguerra, ma quelli della matematica si fermavano a fine ottocento”.

È il Nobel per la Fisica Giorgio Parisi a raccontare così, nel corso dell’evento con il presidente dell’Infn Antonio Zoccoli al liceo Virgilio di Roma, i suoi primi passi nella fisica, un percorso che lo ha portato fino al prestigioso riconoscimento dell’Accademia della Scienza di Stoccolma.

“Forse questo probabilmente è il motivo che mi ha spinto a studiare la Fisica, sulla matematica del ‘900 era il buio assoluto. Ho deciso così di iscrivermi a Fisica all’ultimo momento, quando ormai non potevo più procrastinare la scelta”. 

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri