Pantaleo FLCGIL su 36 ore “Se questi sono gli esiti di uno dei cantieri aperti dal governo Renzi …”

Di
WhatsApp
Telegram

"Sulla scuola siamo ben lontani da cambiare verso alla scuola pubblica. – dichiara in una nota Mimmo Pantaleo, segretario generale della Flc Cgil – Piuttosto è la solita pratica dei tagli lineari con la vecchia richiesta, di stampo montiano, di far lavorare gratuitamente i docenti dopo 7 anni di blocco dei contratti e licenziare i precari".

"Sulla scuola siamo ben lontani da cambiare verso alla scuola pubblica. – dichiara in una nota Mimmo Pantaleo, segretario generale della Flc Cgil – Piuttosto è la solita pratica dei tagli lineari con la vecchia richiesta, di stampo montiano, di far lavorare gratuitamente i docenti dopo 7 anni di blocco dei contratti e licenziare i precari".

"Manca – continua Mimmo Pantaleo – una qualsiasi idea sul modello di scuola pubblica che si propone per garantire a tutti il diritto ad una istruzione di qualità. La Flc Cgil propone un grande dibattito con docenti, Ata, genitori, studenti: non sono assolutamente convincenti le consultazioni on line di stampo para-grillino".

Per il sindacato servono "investimenti per l’innalzamento della qualità della scuola pubblica e non tagli con la riduzione di un anno dei percorsi scolastici; organici funzionali per dare stabilità al lavoro; valorizzazione del personale (e non aumento dei carichi di lavoro) tramite contratto e non con interventi legislativi; introduzione di meccanismi di riconoscimento dell’impegno anche tramite valutazione affidata alle scuole che salvaguardi il clima collaborativo e cooperativo delle istituzioni scolastiche".

Conclude Pantaleo "nessun cambiamento potrà esserci sul lavoro senza il coinvolgimento  delle parti sociali e di tutte le componenti scolastiche".

Orario docenti fino a 36 ore settimanali, scuole aperte di sera e d’estate. Stipendi fino a 3mila euro, ma decideranno i Presidi. Addio a supplenze brevi?

WhatsApp
Telegram

Eurosofia nel mese di dicembre trasmetterà tre nuovi incontri formativi gratuiti dedicati agli attori della scuola