Paita (Italia Viva): “Ripartire il 7 gennaio con il 50% in presenza è una sconfitta”

Stampa

”Mancano 10 giorni alla riapertura delle  scuole e sapere che ripartiranno solo al 50% è una chiara sconfitta”.

Così la deputata di Italia Viva Raffaella Paita, presidente della  Commissione Trasporti, dopo l’audizione della ministra Paola De Micheli.

Riapertura scuole, De Micheli: “Orari di entrata e uscita spalmati su 2 ore, over 12 è fascia più a rischio per contagi”

”Dopo 8 mesi di chiusura c’era tutto il tempo per mettere a punto l’organizzazione e non è ovvio che ci siano ancora problemi. Purtroppo – sottolinea – il motivo è chiarissimo: il sistema di trasporto pubblico non era, e non è, nella condizione di reggere una riapertura al 100%. È sbagliato il continuo rimpallo di responsabilità tra regioni e governo”.

”Le risorse ora ci sono – spiega -, ma devono essere spese bene. Ci vuole trasparenza per i cittadini. Il Mit dovrebbe fornire i dati su mezzi aggiuntivi coinvolti: taxi, ncc, pullman turistici, provincia per provincia, e chiarire quante persone in più sono state coinvolte per rafforzare i controlli. Dovrà andare tutto bene, perché conclude -una nuova chiusura delle scuole sarebbe una condanna per il futuro deinostri ragazzi e del Paese”.

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione