Pagamento supplenze, M5S “Ministero stabilisca una data certa”

Stampa

L'On. Chimienti presenta una interrogazione parlamentare per i ritardi del pagamento delle supplenze.

L'On. Chimienti presenta una interrogazione parlamentare per i ritardi del pagamento delle supplenze.

Afferma l'On Chimienti che ancora ci troviamo davanti al prolungarsi dei ritardi nei pagamenti degli stipendi per i mesi di ottobre – novembre – dicembre 2014 e gennaio 2015.

Lo stanziamento di 64,1 mln di euro per saldare gli stipendi, fermo ancora al Senato, non è stato completamente erogato.

Il ritardo dei pagamenti, secondo il Ministero è dovuto ad un aumento dell'11% delle supplenze tra settembre e novembre 2014, scusa che non convince l'Onorevole.

"Una parte dei 64,1 milioni di euro stanziati – sottolinea la Chimienti – sono confluiti nei POS (Punti Ordinanti di Spesa) delle scuole insolventi ma senza coprirli per intero: alcuni insegnanti precari hanno potuto veder saldato il solo stipendio del mese di ottobre ma molti altri sono tuttora in attesa del saldo poiché il MEF, come accade ogni anno a fine esercizio finanziario, ha azzerato le eventuali giacenze al 31 dicembre 2014 del cedolino unico."

Seguici anche su FaceBook per le prossime news sulle supplenze

Insomma, una parte dei docenti non ha ancora ricevuto il pagamento

Per tali motivi l'Onorevole Chimienti ha chiesto al Ministero:

  • Se non sia il caso di  stabilire una data certa per il pagamento degli stipendi dei supplenti;
  • Se il pagamento degli arretrati di cui in premessa, verrà corrisposto in un’unica soluzione in modo da sopperire ai ritardi finora accumulati che hanno causato notevoli disagi ai docenti;
  • Se il Ministro intenda operarsi per evitare il ripetersi in futuro della situazione attuale e per attivare un metodo di pagamento diretto degli stipendi dei docenti da parte del MEF onde evitare i molteplici passaggi che a tutt’oggi contribuiscono all’accumulo dei ritardi.
  • Se il Decreto Legge n. 185/2014 di cui in premessa sarà convertito in Legge entro i termini previsiti.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur