Pagamento stipendi docenti precari, i tempi si allungano: mancano i fondi

WhatsApp
Telegram

Martedì scorso la redazione di Orizzonte Scuola ha dato voce, tramite il portale e i social, di una situazione che si ripresenta anno dopo anno: la questione riguardante il pagamento dei docenti precari. Vicenda complessa soprattutto per le supplenze brevi. 

In base a quanto raccolto dalla nostra redazione sulla scorta delle testimonianze dei lettori, pare che i tempi siano decisamente lunghi per il pagamento delle spettanze.

Ecco il messaggio che l’assistenza di NoiPA ha fornito a più docenti che hanno chiesto delucidazioni in merito alla faccenda degli stipendi arretrati: Si informa che la verifica della disponibilità dei fondi sul pertinente capitolo di bilancio gestito dal Ministero dell’Istruzione ha dato esito negativo. Pertanto occorrerà attendere che il suddetto Ministero provveda ad inserire nel capitolo ulteriori fondi. Può monitorare la variazione dello stato dei pagamenti utilizzando il servizio “Contratti scuola a tempo determinato” disponibile all’interno dell’area riservata del portale NoiPA, seguendo il percorso Amministrato > Servizi> “Contratti scuola a tempo determinato”.

Tempi, dunque, fatalmente più lunghi per chi deve riscuotere lo stipendio. A mancare, soprattutto, sono le spettanze di maggio e giugno, ma altri lettori lamentano situazioni ancora più gravi.

Continuate a scriverci sui social e tramite mail all’indirizzo [email protected]

Docenti precari senza stipendio: “Abbiamo le tasche vuote”. L’annosa questione che si ripete anno dopo anno [VIDEO REAZIONI]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur