Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Pagamento pensioni aprile, maggio e giugno: il nuovo calendario

Pagamento anticipato e scaglionato della pensione non solo per il mese di aprile, ma anche per maggio e giugno. Vediamo il calendario dei pagamenti.

Dopo l’annuncio del ministro Nunzia Catalfo che per il mese di aprile il pagamento delle pensioni sarebbe avvenuto, in maniera scaglionata, a partire dal 26 marzo e fino al 1 aprile, arriva la notizia che l’erogazione anticipata della pensione coinvolgerà anche i mesi di maggio e giugno.

Vediamo, quindi, le modalità di pagamento per chi preleva la pensione in contanti allo sportello e per chi, invece, ha l’accredito delle somme su conto corrente, carta prepagata e libretto di risparmio.

Pagamento pensioni con accredito

Per chi ha l’accredito della pensione su Libretto di risparmio postale, conto corrente postale o PostePsy Evolution la disponibilità delle somme sarà dal primo giorno di pagamento delle pensioni (per il mese di aprile, quindi, dal 26 marzo).

Per chi ha l’accredito su conto corrente bancario, invece, non è previsto anticipo e la pensione continuerà ad essere disponibile il primo giorno bancabile del mese (per aprile, quindi, dal 1 di aprile).

Pagamento pensioni allo sportello

Per chi preleva la pensione in contanti, allo sportello di Poste Italiane, è stato previsto un pagamento scaglionato, per evitare file ed affollamenti all’interno dell’ufficio postale, in base all’iniziale del cognome.

Per il mese di aprile si rispetterà il seguente calendario, permettendo il prelevamento della pensione il:

26 marzo a chi ha un cognome con iniziale dalla A alla B

27 marzo per chi ha un cognome con iniziale dalla C alla D

28 marzo (essendo sabato soltanto la mattina) per cognome con iniziale dalla E alla K

30 marzo per cognomi con iniziale dalla L alla O

31 marzo per cognomi con iniziali dalla P alla R

1 aprile per cognomi con iniziali dalla S alla Z

Per il mese di maggio e di giugno il pagamento delle pensioni avverrà sempre in maniera scaglionata in base all’iniziale del cognome. Varranno anche in questo caso le stesse regole del mese di aprile, con accredito della pensione in canali postali il primo giorno di erogazioni, ed in canali bancari il primo giorno bancabile del mese.

Per il mese di maggio il pagamento scaglionato delle pensioni sarà dal 27  al 30 aprile.

Per il mese di giugno, invece, il pagamento avverrà dal 26 al 3o maggio.

Ancora non sono state rese note le divisioni dei giorni in base all’iniziale del cognome, provvederemo ad un aggiornamento non appena saranno rese disponibili.

 

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia