Pagamento ferie non godute: anche la Funzione Pubblica a salvaguardia del diritto maturato prima del 6 luglio 2012

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Nota del Dipartimento di Funzione Pubblica del 6 agosto 2012: "Pur dopo la nuova normativa debbano rimanere salvaguardate tutte quelle situazioni che si sono definite prima della sua entrata in vigore, poichè in caso contrario si attribuirebbe alla norma una portata retroattiva che non è stata esplicitamente prevista".

red – Nota del Dipartimento di Funzione Pubblica del 6 agosto 2012: "Pur dopo la nuova normativa debbano rimanere salvaguardate tutte quelle situazioni che si sono definite prima della sua entrata in vigore, poichè in caso contrario si attribuirebbe alla norma una portata retroattiva che non è stata esplicitamente prevista".

La nota

Riportiamo anche i suggerimenti pratici del sindacato FLC CGIL per velocizzare il pagamento.

I supplenti  dovranno accertarsi presso l’ultima scuola di servizio se sono stati inviati agli organi competenti (Ragioneria Provinciale del Tesoro o direttamente alle sedi territoriali del MEF  per le sostituzioni di maternità) i decreti relativi all’indennità sostitutiva delle ferie maturate e non godute. Qualora  non ciò non sia avvenuto è necessario presentare al Dirigente scolastico la richiesta di pagamento

Su questo argomento leggi anche

Blocco pagamento ferie non godute è retroattivo? Per l’Inps no, per il tesoro sì

Blocco pagamento ferie ai docenti precari, norma anche retroattiva?

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA