Pagamenti ore aggiuntive fino a 6 e ricostruzioni di carriera. I sindacati al Miur: parliamone!

WhatsApp
Telegram

FLC CGIL CISL Scuola UIL Scuola SNALS Confsal Gilda Unams hanno inviato una lettera al Miur per affrontare alcune questioni legate alla retribuzione del personale.

FLC CGIL CISL Scuola UIL Scuola SNALS Confsal Gilda Unams hanno inviato una lettera al Miur per affrontare alcune questioni legate alla retribuzione del personale.

Il problema evidenziato dalle organizzazioni sindacali è quello delle interpretazioni difformi delle Ragionerie territoriali circa due argomenti:

  • retribuzione da corrispondere al docente a tempo indeterminato destinatario di contratto per la copertura di spezzoni fino a 6 ore in aggiunta al suo orario cattedra
  • ricostruzioni di carriera del personale neo assunto o per il quale si deve procedere a nuovo inquadramento per variazioni di stato giuridico

La lettera

Roma, 7 ottobre 2014

Al Direttore Generale
Direzione del Personale
Dott. Maddalena Novelli

Roma

Oggetto: Richiesta incontro problematiche retributive

In più occasioni durante l’anno in corso, tra Amministrazione e OO.SS. si sono svolti incontri durante i quali sono state esaminate diverse problematiche inerenti aspetti retributivi connessi a prestazioni lavorative del personale della scuola ovvero inerenti a posizioni di stato giuridico maturate dal personale stesso.

Con la ripresa dell’anno scolastico, tali problematiche si stanno puntualmente ripresentando e, in mancanza di indicazioni chiare e corrette, rischiano di generare diffuso contenzioso.

E’ il caso, ad esempio della retribuzione da corrispondere al docente a tempo indeterminato destinatario di contratto per la copertura di spezzoni fino a 6 ore in aggiunta al suo orario cattedra.

Le Ragionerie territoriali dello Stato assumono differenti comportamenti nei confronti dei contratti inviati dai Dirigenti scolastici generando una disomogeneità di trattamento a parità di prestazioni che merita una soluzione su tutto il territorio.

Differente trattamento viene operato, sempre ad opera delle RTS, in merito alle ricostruzioni di carriera del personale neo assunto o per il quale si deve procedere a nuovo inquadramento per variazioni di stato giuridico.

Anche in questo caso, a fronte di diffuso contenzioso  e consolidata giurisprudenza che vede soccombente l’Amministrazione, riteniamo sia non più procrastinabile un intervento di codesta Direzione per risolvere la questione.

A questo proposito ricordiamo che le diverse questioni erano già state oggetto di analisi e approfondimento tra le scriventi OO.SS. e codesta Direzione, in occasione del lavoro fatto sul tavolo tecnico delle retribuzioni. Un utile lavoro di confronto che adesso è necessario mettere a valore con l’emanazione di note operative indirizzate alle scuole per assicurare l’omogeneità di trattamento e la corretta applicazione delle norme e del Ccnl.

A tal fine si chiede un incontro urgente che raccolga gli elementi di discussione finora emersi per trovare soluzioni efficaci nell’interesse delle scuole e del personale.

In attesa di riscontro si porgono distinti saluti.

Le segreterie
FLC CGIL – CISL Scuola – UIL Scuola – SNALS-Confsal – GILDA Unams

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?