Outdoor education, apprendimento all’aperto anche quando nevica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella mattinata odierna, si è svolta a Bologna una conferenza stampa nel corso della quale sono state presentate le iniziative relative al progetto “Bologna città delle bambine e dei bambini”.

Uno dei temi principali del progetto, come apprendiamo da Dire.it, è l’outdoor education, che sarò al centro del convegno inaugurale “Anche fuori si impara. Prove di scuola all’aperto”.

Roberto Farnè chiuderà, con le proprie riflessioni, il predetto convegno che si svolgerà sabato.

Secondo il professor Farnè, stiamo vivendo un’emergenza educativa, consistente nel fatto che molti bambini vivono segregati in casa o a scuola, con conseguente  “disturbo da mancanza di rapporto con l’ambiente naturale” e “abbassamento delle competenze sul piano sociale, psicomotorio, emozionale e comunicativo”.

Farnè rivolge, infine, un invito agli insegnanti affinché non obbediscano a norme troppo restrittive che impediscono di portare fuori dalle aule i bambini.

Anche quando nevica, prosegue Farnè, non bisogna rinunciare all’outdoor education:  “Spero che gli insegnanti oggi abbiano avuto la buona idea di portare fuori i bambini a sentire la neve, è un’esperienza molto importante per i bambini”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare