Osservatori Invalsi: chi può partecipare, quanto si guadagna. Le date

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Gli USR stanno pubblicando i bandi per il reperimento degli osservatori esterni per la somministrazione delle prove Invalsi per l’a.s. 2018/19. Chi può presentare domanda, quanto si guadagna, quale impegno è previsto.

Pubblicazione bandi osservatori Invalsi

Ricordiamo che i bandi per il reperimento degli osservatori Invalsi devono essere  pubblicati entro e non oltre il 20 dicembre 2018 e che il termine di presentazione delle domande di partecipazione devono riportare la  scadenza del 25 gennaio 2019.

Il rispetto di tali date consentirà la pubblicazione degli elenchi entro il 22 febbraio 2019 per la classe quinta della scuola secondaria di secondo grado; entro il 29 marzo 2019 per la classe terza della scuola secondaria di primo grado; entro il 17 aprile 2019 per le classi seconde e quinte della scuola primaria e per le classi seconde della scuola secondaria di secondo grado.

Requisiti per presentare la domanda

  • Dirigenti tecnici
  • Dirigenti scolastici
  • Docenti collaboratori del Dirigente scolastico o Docenti comandati presso USR, articolazioni territoriali USR, INDIRE;
  • Docenti nominati per la realizzazione dei Progetti Nazionali
  • Docenti incaricati dello svolgimento di funzioni strumentali
  • Animatori digitali
  • Docenti che hanno svolto la funzione di Osservatori nelle Rilevazioni degli apprendimenti INVALSI
  • Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito dell’indagine OCSE-PISA
  • Docenti somministratori nelle scuole campionate nell’ambito delle indagini IEA-PIRLS, IEATIMSS, IEA ICCS;
  • Docenti con competenze informatiche
  • Docenti con contratto a tempo indeterminato
  • Docenti con contratto a tempo determinato.

Sarà data precedenza al personale in servizio rispetto a quello in quiescenza da non più di tre anni.

È possibile collocarsi in una delle predette categorie se si rientra nella stessa nell’anno scolastico in corso o se si è rientrati nella medesima in passato.

Per ogni categoria si terrà conto degli anni di incarico (incluso l’anno in corso).

A parità degli elementi suddetti, si darà precedenza al candidato più giovane.

Infine, sarà possibile selezionare gli osservatori tra giovani laureati e diplomati con competenze informatiche, con preferenza per chi già risulta iscritto nelle graduatorie provinciali o d’Istituto.

Quanto si guadagna

L’INVALSI si impegna a corrispondere:

  • euro 200,00 a classe somministrata di seconda primaria
  • euro 350,00 a classe somministrata di quinta primaria e terza secondaria di primo grado
  • euro 250,00 a classe somministrata di seconda secondaria di secondo grado
  • euro 350,00 a classe somministrata di quinta secondaria di secondo grado
  • euro 11,00 per ciascun incarico conferito al quale corrisponda un’effettiva realizzazione delle attività di competenza dell’osservatore, in considerazione dell’intensificazione del lavoro ordinario del personale di segreteria. Dovrà essere stipulato un unico incarico per ciascun osservatore esterno, indipendentemente dal numero delle somministrazioni assegnategli.

Leggi i dettagli

Le date di svolgimento delle prove

  • II primaria (prova cartacea):
    • Italiano: 6 maggio 2019
    • Prova di lettura solo per le classi campione6 maggio 2019
    • Matematica: 7 maggio 2019
  • V primaria (prova cartacea):
    • Inglese: 3 maggio 2019
    • Italiano: 6 maggio 2019
    • Matematica: 7 maggio 2019
  • III secondaria di primo grado (prova al computer – CBT): Italiano, Matematica e Inglese:
    • classi NON campionedall’1 aprile 2019 al 18 aprile 2019
    • classi campionedal 9 aprile 2019 al 12 aprile 2019
  • II secondaria di secondo grado (prova al computer – CBT): Italiano, Matematica
    • classi NON campionedal 6 maggio 2019 al 18 maggio 2019
    • classi campionedal 7 maggio 2019 al 10 maggio 2019
  • V secondaria di secondo grado (prova al computer – CBT): Italiano, Matematica e Inglese
    • classi NON campionedal 4 marzo 2019 al 30 marzo 2019
    • classi campionedal 12 marzo 2019 al 15 marzo 2019

Gli Uffici Scolastici che hanno pubblicato il bando

Bando Basilicata

Bando Calabria

Band0 Emilia Romagna

Bando Liguria

Bando Lombardia

Bando Marche

Bando Piemonte

Bando Puglia

Bando Trentino

Bando Toscana Proroga

Bando Veneto

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione