Orlando (IdV), Test Invalsi ledono privacy famiglie e studenti

di Lalla
ipsef

Ufficio stampa IdV – “I test Invalsi, che verranno somministrati domani agli studenti del secondo anno delle scuole superiori, oltre ad essere la negazione della didattica e del sapere, contengono delle gravissime lesioni della legge sulla Privacy.

Ufficio stampa IdV – “I test Invalsi, che verranno somministrati domani agli studenti del secondo anno delle scuole superiori, oltre ad essere la negazione della didattica e del sapere, contengono delle gravissime lesioni della legge sulla Privacy.

Infatti, con il terzo fascicolo, che verrà somministrato a minorenni, verranno richieste informazioni personali, dei dati sensibili, senza l’autorizzazione dei loro genitori”. Lo afferma in una nota il portavoce dell’IdV, Leoluca Orlando.

“Tra l’altro i test non sono per niente anonimi, dato che sono riconducibili, attraverso un codice, ai nominativi dei singoli alunni. Si tratta di una lesione gravissima della privacy e di un’inaccettabile intromissione nella vita degli studenti e delle loro famiglie.

Per questo, l’Italia dei Valori presenterà, oggi stesso, un’interrogazione al ministro della pubblica istruzione affinché blocchi questo scempio perpetrato ai danni della scuola pubblica”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione