Orlando (IdV), Test Invalsi ledono privacy famiglie e studenti

Di Lalla
Stampa

Ufficio stampa IdV – “I test Invalsi, che verranno somministrati domani agli studenti del secondo anno delle scuole superiori, oltre ad essere la negazione della didattica e del sapere, contengono delle gravissime lesioni della legge sulla Privacy.

Ufficio stampa IdV – “I test Invalsi, che verranno somministrati domani agli studenti del secondo anno delle scuole superiori, oltre ad essere la negazione della didattica e del sapere, contengono delle gravissime lesioni della legge sulla Privacy.

Infatti, con il terzo fascicolo, che verrà somministrato a minorenni, verranno richieste informazioni personali, dei dati sensibili, senza l’autorizzazione dei loro genitori”. Lo afferma in una nota il portavoce dell’IdV, Leoluca Orlando.

“Tra l’altro i test non sono per niente anonimi, dato che sono riconducibili, attraverso un codice, ai nominativi dei singoli alunni. Si tratta di una lesione gravissima della privacy e di un’inaccettabile intromissione nella vita degli studenti e delle loro famiglie.

Per questo, l’Italia dei Valori presenterà, oggi stesso, un’interrogazione al ministro della pubblica istruzione affinché blocchi questo scempio perpetrato ai danni della scuola pubblica”.

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili