Orientamento, Valditara: “Moduli di 30 ore annuali nelle scuole e la figura del docente tutor. Ci sarà un decreto”

WhatsApp
Telegram

“L’orientamento è cruciale per ridurre il tasso della dispersione scolastica, fenomeno ancora grave nel nostro Paese. Per questo motivo, in adesione ad una riforma prevista dal Pnrr, con un mio decreto ministeriale di prossima emanazione adotterò le linee guida per le scuole al fine di intraprendere azioni orientative sistematiche che avranno come perno moduli curricolari di 30 ore annuali, nelle tre classi della scuola secondaria di primo grado e nelle ultime tre classi di quella secondaria di secondo grado, con l’individuazione di docenti tutor”.

Lo ha affermato il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara in audizione davanti alle Commissioni riunite Cultura di Senato e Camera illustrando linee programmatiche del suo dicastero.

Sono convinto – ha aggiunto – che il percorso di crescita necessiti di continuo orientamento e ri-orientamento alle scelte formative, alle attività lavorative, alla socialità: il cambio di paradigma cui miriamo è quello di un orientamento permanente. I talenti e le eccellenze di ogni studente, se non costantemente esercitate e ben accompagnate da “maestri”, non si sviluppano e si atrofizzano. L’orientamento è questione educativa e formativa cruciale e deve perciò costituire una responsabilità di sistema per tutti i diversi attori istituzionali e sociali con i quali lo studente interagisce“.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur