Orientamento. Unioncamere,76mila posti senza candidati tra cui statistici, informatici, grafici e tessili

Stampa

Nel 2015 sono 76mila i profili professionali ricercati dalle imprese dell'industria e dei servizi, ma  difficili da trovare. Lo indica il Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro.

Nel 2015 sono 76mila i profili professionali ricercati dalle imprese dell'industria e dei servizi, ma  difficili da trovare. Lo indica il Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro.

Tra i laureati (22,3%), i più difficili da trovare sono gli statistici, gli ingegneri e quelli che hanno un titolo in materie scientifiche.
Sebbene in lieve risalita rispetto al 2014, la difficoltà di reperimento di personale, indicata dal settore privato, rappresenta solo il 10,6% delle 722mila assunzioni che le imprese contano di effettuare entro il 2015 (era il 10% lo scorso anno). Le ragioni fondamentali sono la richiesta di specifiche competenze e di un'esperienza pregressa da parte delle imprese, ma anche un'offerta carente di alcuni titoli di studio.
Tra i diplomati (dove le difficoltà di reperimento sono inferiori rispetto ai laureati), i problemi riguardano i settori tlc, informatica e indirizzo grafico-pubblicitario. Tra i candidati con qualifica di formazione professionale, infine, difficoltà di reperimento riguardano soprattutto tessile, abbigliamento e moda.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur