Orientamento post diploma: 4.000 euro per chi sceglie corsi di Laurea in Matematica

di redazione

item-thumbnail

Cosa fare dopo il diploma? Si tratta di una scelta cruciale, che può cambiare il corso della vita.

Oggi ci concentriamo su quella parte di neodiplomati e di neodiplomate che intende iscriversi all’Università. Anche questa scelta è importantissima e prefigura il percorso lavorativo e di carriera dei giovani e delle giovani. Dunque: quali sono le lauree che offrono maggiori sbocchi professionali? Per offrire un orientamento efficace occorre anzitutto sapere quali sono le lauree più ricercate dalle aziende e quali sono le Università più professionalizzanti.

In generale, le lauree che offrono maggiori sbocchi di lavoro riguardano il settore linguistico, l’ingegneria elettronica e dell’informazione, l’ingegneria industriale, il comparto socio-sanitario e la matematica.

Proprio le materie matematiche rappresentano un’opportunità rilevante per trovare sbocchi interessanti dopo la Laurea. Nonostante ciò, per le aziende è difficile trovare laureati con competenze matematiche. Per questo sono attivi diversi programmi di sensibilizzazione per le materie scientifiche, con premi, riconoscimenti e strumenti di orientamento nazionali o locali, promossi da enti pubblici o privati. Oggi vogliamo segnalarvi un’opportunità per gli studenti e le studentesse appena diplomati nell’Anno Scolastico 2017/2018.

Stiamo parlando delle 40 borse di studio messe in palio dall’INdAM (Istituto Nazionale di Alta Matematica “F.Severi”). Il concorso premia con 4.000 euro i neodiplomati e le neodiplomate che intendano iscriversi a corsi di Laurea triennale in Matematica nell’anno accademico 2018/2019. L’iscrizione deve avvenire in una delle oltre 50 Università italiane in cui è presente un’Unità di ricerca dell’Istituto stesso.

Le domande di partecipazione devono essere inviate entro il 10 settembre 2018. L’elenco delle Università italiane in cui è presente un’Unità di ricerca INdAM e tutte le altre informazioni necessarie alla partecipazione alle borse di studio da 4.000 euro sono disponibili sulla pagina web ufficiale dell’ente

Versione stampabile
Argomenti: