Orientamento per entrare a Medicina: a OM 2019 simulazioni gratuite dei test d’ingresso

WhatsApp
Telegram

Ogni anno, decine di migliaia di giovani italiani partecipano ai test di ingresso a Medicina e Odontoiatria, sperando così di poter intraprendere il percorso formativo universitario che dopo alcuni anni li porterà a essere Medici oppure Odontoiatri. Il test d’ingresso per l’iscrizione a Medicina e Odontoiatria, tuttavia, è un passaggio piuttosto ostico che, data la grande discrepanza tra il numero di giovani che desiderano iscriversi e i posti effettivamente disponibili nelle Università italiane, lascia fuori circa 5 aspiranti camici bianchi su 6.

Quindi, anche se i futuri Dottori dovranno affrontare altre difficoltà per portare a compimento il proprio percorso professionale, si pensi per esempio alla recente diminuzione del personale dipendente nel Sistema Sanitario Nazionale e alle difficoltà istituzionali nel perseguire il cosiddetto turnover, gli ostacoli compaiono ben prima del conseguimento del titolo di studi universitario.

Per tutti gli studenti e le studentesse delle scuole superiori che vogliano puntare al proprio obiettivo di indossare il camice bianco, è stata allora organizzata una simulazione dei test di ingresso a Medicina e Odontoiatria in programma per il prossimo anno accademico. Le simulazioni si terranno nel quadro della manifestazione dedicata all’orientamento intitolata Orientamenti 2019, che si terrà a Genova tra il 12 e il 14 novembre 2019.

Nel quadro della manifestazione, i primi 740 giovani delle scuole superiori (IV e V anno) che faranno domanda potranno partecipare, il giorno 12 novembre, a un incontro/confronto con un docente sulle criticità nascoste nelle prove d’accesso, e potranno inoltre sostenere una prova simulata dei test (con 40 domande), per scoprire in quali aree dover migliorare in vista del test vero e proprio.

La partecipazione alle simulazioni è totalmente gratuita (maggiori informazioni sulle simulazioni sono disponibili qui).

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito