Orientamento e arte: 20 borse di studio per specializzarsi nel settore

di redazione

item-thumbnail

Il Design resta un pezzo importante della nostra economia. E il nostro Paese resta leader in Europa sull’ampio territorio dell’arte e della cultura.

La Fondazione Symbola lo ricorda annualmente con un rapporto dedicato alla Design Economy. E ricorda come la crescita delle imprese che operano nel settore non solo si rinnova ogni anno, ma continua anche a creare nuove e interessanti prospettive di ingresso nel mercato del lavoro. Solo nel 2018, le imprese attive nel settore sono state circa 31mila, con oltre 50mila addetti. Alle spalle, oltre a tanti imprenditori che scommettono sul settore recuperando il valore della tradizione artistica e culturale del Made in Italy, c’è un sistema di istruzione e formazione che coinvolge Istituti superiori, Università, Accademie e Scuole di specializzazione.

Allargando la prospettiva al più ampio settore dell’arte, il patrimonio del nostro Paese è ben noto, e il sistema culturale del Made in Italy continua a produrre nuovi spazi di inserimento professionale per tanti giovani che intendono proseguire su questo fronte formativo e professionale, anche attraverso ulteriori percorsi di specializzazione post-diploma: in tal senso, le opportunità per dare spazio al proprio talento non mancano.

Oggi vi segnaliamo, tra le varie iniziative, quella lanciata dalla Nuova Accademia di Belle Arti (NABA) con il programma “Dai spazio al tuo talento”. Attraverso un bando, NABA offre ai giovani diplomati la possibilità di concorrere per l’assegnazione di una borsa di studio a copertura parziale dei costi per la frequentazione dei corsi triennali che l’Accademia propone presso i campus di Milano e Roma. Le aree di studio sono numerose, volte ad intercettare diverse inclinazioni e aspirazioni professionali di potenziali corsisti. Ecco gli ambiti disciplinari:

  • comunicazione e graphic design,
  • design,
  • fashion design,
  • arti multimediali,
  • scenografia,
  • arti visive.

Nei mesi di febbraio, maggio e luglio è possibile partecipare ai test di ammissione e provare ad aggiudicarsi una delle venti borse di studio messe a bando. Per tutte le informazioni aggiuntive sulle date e modalità di iscrizione vi invitiamo a cliccare qui.

Versione stampabile
Argomenti: