Orientamento, Confindustria agli studenti: abbiamo bisogno di operai

di redazione

item-thumbnail

Dirette e chiare le parole del presidente di Confindustria di Cuneo che ha lanciato un appello ai genitori per quanto riguarda la scelta della scuola superiore.

Da tale scelta, ha detto Gola (come leggiamo da un lancio di agenzia ANSA firmato da Mauro Barletta), “dipenderà gran parte del futuro lavorativo” di un giovane, “spesso viene fatta dando più importanza ad aspetti emotivi e ideali, piuttosto che all’esame obiettivo della realtà“.

E la realtà “si imporrà in tutta la sua crudezza negli anni in cui il vostro ragazzo cercherà lavoro ed incontrerà le difficoltà che purtroppo toccano i giovani che vogliono inserirsi nel mondo produttivo“.

Da qui la decisione di indicare le figure che le industrie cuneesi cercheranno nei prossimi anni: “operai specializzati, tecnici specializzati nei servizi alle aziende, addetti agli impianti e ai macchinari. Sono queste le persone che troveranno subito lavoro“. “Un atteggiamento che potrete definire squisitamente razionale dice Gola – ma che sicuramente denota responsabilità, sia nei confronti dei nostri figli, che del benessere sociale e del nostro territorio“.

Tutto su orientamento e alternanza

Versione stampabile
Argomenti: