Organico sostegno Sicilia insufficiente. Cgil, Cisl e Uil chiedono incontro all’ARS

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Flc Cgil Sicilia – Le organizzazioni sindacali Flc Cgil Sicilia, Cisl Scuola Sicilia e Uil Scuola Sicilia, hanno chiesto al presidente della quinta Commissione all’Ars, Luca Sammartino, di essere audite per sottoporre la questione della definizione degli organici della scuola e più precisamente dell’organico di sostegno in Sicilia.

“Il Miur – hanno spiegato nella richiesta Graziamaria Pistorino, Francesca Bellia e Claudio Parasporo – ha deciso di non aumentare i posti in organico di diritto nonostante il numero degli alunni diversamente abili sia aumentato di 724 unità. Una scelta che danneggia fortemente gli studenti e i docenti siciliani”.

“Per questo – hanno concluso – chiediamo l’intervento dell’Assemblea e del governo regionale presso le istituzioni nazionali. A tal proposito chiediamo anche la presenza dell’assessore regionale competente Roberto Lagalla, che in più occasioni ci ha dimostrato il suo interesse alla vicenda”.

Organici sostegno Sicilia, servono più insegnanti

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione