Organico potenziamento, organizzazione finalizzata alla copertura delle supplenze non al miglioramento dell’O.F. Lettera

Stampa

Spett.le Redazione Orizzonte Scuola,

Mi chiamo Gemma Sorrentino  docente di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo 1 “ A. De Curtis “ di Palma Campania – NA (http://www.icdecurtisprimopalma.gov.it ) con 39 di servizio.

Spett.le Redazione Orizzonte Scuola,

Mi chiamo Gemma Sorrentino  docente di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo 1 “ A. De Curtis “ di Palma Campania – NA (http://www.icdecurtisprimopalma.gov.it ) con 39 di servizio.

Premesso che l’organico di diritto della nostra scuola primaria consta di n. 31 docenti su posto comune,n.3 di L2  e 3 su potenziamento, per un totale di 37 posti (organico dell’autonomia).

Preso atto che nella nostra Istituzione sono usciti n.2 docenti , rientrati sulla sede di precedente titolarita’,e sono entrati n. 3 docenti in seguito a movimento fase A del 30-5-2016.

Considerato che risultano n. 3 docenti soprannumerari assorbiti nell’organico dell’autonomia.

 Il D.S. in data 24-06-2016 con prot. 3366 circ. n.91, disponeva la convocazione del C.D. congiunto per il 30-06-2016 con il quarto puntoall’ordine del giorno: ” Assegnazione docenti alle classi. Informativa.”

In seguito veniva disposto un provvedimento di decreto con l’assegnazione dei docenti alle classi e allesezioni con relativa assegnazione delle discipline (  http://www.icdecurtisprimopalma.gov.it/avvisi-e-circolari-alunni-e-genitori/item/830-assegnazione-docenti-alla-classi-infanzia-primaria-secondaria-di-1%5E-grado.html# ).

Da detto decreto risultava che le 3 docenti  in entrata ( precedentemente convocate dal D.S. e  titolari dal 1 settembre 2016) venivano assegnate alle classi prime  ( primaria  posto comune) e alle docenti uscenti dalle classi quinte primaria piu’ altre 4 docenti ( non ritenute degne di essere informate ) venivano assegnate ore di potenziamento e ore disciplinari curricolari, suddivise su 7 e 8 classi senzache tale organizzazione didattica sia stata oggetto di deliberazione  da parte degli O.C. competenti, ne’ vi e’ stata motivazione di tale assegnazione.

Da sottolineare che nel PTOF non risulta alcun progetto coerente con detta organizzazione.

E’ lecito pensare che l’organizzazione adottata e’ stata concepita solo al fine della sostituzione dei colleghi assenti venendo meno allo spiritodella legge 107 che mira al miglioramento dell’offerta formativa.

Si evidenzia ,inoltre, che i criteri di assegnazione dei docenti alle classi sono stati deliberati dal CollegioDocenti  in data 12-01-2016 e deliberati dal Consiglio di Istituto  il 13-01-2016 ( non rispettando ,quindi, la tempistica procedurale che dispone prima la deliberazione del C.d.I. poi le proposte del C.D.

Nei criteri stabiliti dagli O.C. non sono assolutamente indicati i criteri di assegnazione dei docenti supotenziamento, mentre tra essi e’ indicata la desiderata dei docenti ai quali non e’ stata mai chiesta dal DS.

Si fa rilevare che le 3 docente in entrata sono state oggetto di assegnazione pur non essendo ancore inservizio nella nostra Istituzione.

Ad ogni buon conto , secondo il mio modesto parere, il provvedimento decade per vizio procedurale.

Infatti la norma prevede, in successione temporale e logica, che l’assegnazione dei docenti alle classi daparte del DS avvenga sulla base di criteri generali stabiliti dal C.d.I. e delle susseguenti proposte del C.D.

( Tribunale di Agrigento, sentenza 2778 del 03-12-2004 ).

Non meno importante e’ tenere presente la nota del MIUR del dicembre 2015 a firma della Dott.ssa Rosa DePasquale nella quale si specifica che “a partire dal primo settembre 2016, ma soltanto a questo punto il Ds potrà decidere, nel rispetto dei criteri deliberati dal Consiglio d’Istituto, quali saranno i docenti ad avere le classi e quali invece saranno impegnati in altre funzioni didattiche.

Mi chiedo se tale comportamento da parte del D.S.  risponde alle buone regole di correttezza , allo spirito del legislatore estensore della Buona Scuola e al rispetto dellanormativa vigente.

Grazie per l’attenzione

Gemma Sorrentino

P.S.

Il Dirigente Scolastico è in quiescenza dal 1 settembre 2016 per dimissioni.

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese