Organico di fatto: quanti posti mancano in ogni regione. Possibili compensazioni tra regioni, gioco delle tre carte

WhatsApp
Telegram

Da più giorni arrivano le denunce da parte dei sindacati di un inadeguato organico di fatto a fronte dell'aumento del numero di alunni. Ma dall'incontro tra il sottosegretario Faraone e i sindacati non arrivano notizie confortanti.

Da più giorni arrivano le denunce da parte dei sindacati di un inadeguato organico di fatto a fronte dell'aumento del numero di alunni. Ma dall'incontro tra il sottosegretario Faraone e i sindacati non arrivano notizie confortanti.

Faraone ha infatti chiuso a qualsiasi aumento di organico, ribadendo l'invalicabilità del limite di 31.000 cattedre autorizzate in organico di fatto.

Possibili invece compensazioni concordate tra le diverse regioni. A questo fine oggi è previsto un incontro nazionale Miur/assessori regionali all'istruzione per discutere dell'argomento. Ma di fatto non sarà che un gioco delle tre carte, perchè ci saranno regioni che riusciranno ad accaparrarsi un numero sufficiente di organico e altre che continueranno ad essere in sofferenza.

La situazione nelle regioni

Emilia Romagna

Organici Emilia Romagna, vera e propria emergenza: mancano all'appello oltre 2000 posti

In Emilia Romagna la Regione chiede 4.000 docenti in più

Lombardia

Organici. Lombardia, sindacati: aumento alunni, ma 201 posti in meno in organico di fatto

Marche

Organici. Mancano 1400 posti nella regione Marche tra docenti e ATA

Marche, scuola in pericolo: mancano 1300 prof. Preoccupazioni anche per il personale Ata

Piemonte

Organici. In Piemonte mancano 553 posti per far funzionare le classi a settembre

Organici Piemonte, mancano più di 500 docenti

Veneto

Tagli docenti Veneto. Donazzan: chiesti 468 posti ma la risposta del ministero è stata zero

Organici. In Veneto tagliati 473 posti nelle scuole per il prossimo anno scolastico

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff