Organico di fatto. Conteso tra precari per le supplenze e docenti di ruolo per assegnazioni provvisorie

La partita del "in quale provincia insegnerò il prossimo anno" si gioca anche sul destino dell'organico di fatto che, per l'a.s. 2016/17, continuerà ancora ad esistere.

La partita del "in quale provincia insegnerò il prossimo anno" si gioca anche sul destino dell'organico di fatto che, per l'a.s. 2016/17, continuerà ancora ad esistere.

Da un lato i docenti di ruolo che si apprestano a presentare la domanda di mobilità per l'a.s. 2016/17 ma che, per nulla certi di poter vedere soddisfatta la propria richiesta, si rifugiano nella speranza dell'assegnazione provvisoria. Istituto che nell'a.s. 2015/16 è stato concesso anche in deroga al vincolo triennale di permanenza nella provincia di immissione in ruolo, norma che finora non è stata reintrodotta ma che viene invocata da più parti per riequilibrare una mobilità straordinaria che a causa dei numeri potrebbe non riuscire ad accontentare tutti.

E così da un lato i docenti di ruolo rivendicano di poter accedere per primi a tali posti Assegnazioni provvisorie. I posti in organico di fatto spettano prima ai docenti di ruolo e poi ai precari. Lettera dall'altro dai precari, in particolare che non hanno presentato domanda per le fasi straordinarie del reclutamento 2015/16 e sono ancora in GaE, in attesa se non proprio dell'immissione in ruolo almeno di quella supplenza di cui hanno beneficiato negli ultimi anni. Organico di fatto anche per le supplenze, precari in GaE hanno diritto a lavorare. Lettera

In particolare i docenti di ruolo neoimmessi nella fase B trovano un sostegno nell'On. Centemero (FI) Mobilità 2016/17. Centemero (FI): evitare discriminazioni assegnazione sede, anche attraverso le prossime assegnazioni provvisorie

Si tratta di quei posti che la circolare sul PTOF raccomanda di integrare gradualmente nell'organico di autonomia, come verrà chiamato in maniera indistinta la dotazione organica dall'a.s. 2016/17 e quindi probabilmente ancora per poco tempo potrà far affidamento su di esso.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Affidati ad Eurosofia per acquisire le competenze richieste