Organico diritto sostegno, nota Miur: cosa devono fare le scuole

Messaggio sponsorizzato

item-thumbnail

Il Miur ha inviato alle scuole una nota relativa alla partizione dell’Anagrafe Nazionale degli Studenti a.s. 2018/2019, dedicata agli alunni con disabilità.

La nota segue quelle del 12 dicembre 2018, con la quale era stata ha comunicata l’apertura delle funzioni per l’inserimento dei dati relativi agli studenti con disabilità.

Anagrafe nazionale studenti, apertura funzioni dati alunni disabili 2018/19

Anagrafe studenti, partizione disabili: cosa devono fare le scuole

Le scuole devono inserire, nella partizione separata dell’Anagrafe, tutte le informazioni indispensabili per la definizione delle procedure necessarie all’inclusione scolastica per gli alunni con disabilità frequentanti la scuola nell’a.s. 2018/2019.

Una volta compilate le sezioni previste, è necessario validare i dati del fascicolo agendo sul campo “stato”, che presenta le seguenti voci:

  • “completo”;
  • “in lavorazione”;
  • “completo – certificazione regionale per l’inclusione scolastica” (che sarà utilizzato nel caso in cui accordi regionali prevedano particolare procedure di individuazione dell’alunno con disabilità.).

Anagrafe studenti, partizione disabili: informazioni da trattare

Le informazioni da trattare, tramite le succitate funzioni, sono relative alle certificazioni di disabilità, alle diagnosi funzionali, al profilo dinamico funzionale e al Piano Educativo Individualizzato, necessari per l’assegnazione del personale docente di sostegno.

Anagrafe studenti -partizione disabili: richiesta organico di Diritto 2019/20

Nella nota si ricorda che la richiesta dell’organico di sostegno per l’a.s. 2019/2020 avviene tramite l’utilizzo dell’apposita funzione Organico di Diritto, già disponibile sul SIDI dal 5 febbraio u.s .

Ai fini della richiesta, nella partizione separata dell’Anagrafe,  sono stati predisposti due Cruscotti:

  • Cruscotto Organico di Diritto – Alunni con disabilità: permette di visualizzare una proiezione del numero degli alunni con disabilità previsto per l’a.s. 2019/2020 sulla base degli alunni frequentanti nell’anno in corso (ad esclusione delle classi terminali) e delle nuove iscrizioni;
  • Cruscotto Organico di Fatto – Alunni con disabilità: le funzioni, che verranno rilasciate in seguito, forniranno un quadro reale della presenza e incidenza della disabilità per l’anno scolastico corrente.

Le funzioni della partizione del’Anagrafe sono sempre disponibili, tuttavia il Miur ha sottolineato che l’inserimento dei dati va effettuato tempestivamente, per consentire alla scuola una corretta gestione delle situazioni di disabilità e agevolare gli USR nelle consuete procedure di assegnazione dei docenti di sostegno alle scuole, effettuate tramite le funzioni di Organico di Diritto.

nota

Versione stampabile