Personale ATA 2021/22, per la prima volta 1000 assistenti tecnici nel primo ciclo. Come vengono assegnati

Stampa

Organico di diritto personale ATA a.s. 2021/22, assistenti tecnici per la prima volta nelle scuole del primo ciclo. Come saranno assegnati alle istituzione scolastiche e come saranno gestiti.

Legge di bilancio 2021

L’articolo 1, comma 967, della legge n. 178 del 30 dicembre 2020 (legge di bilancio 2021), a partire dall’a.s. 2021/22, ha previsto l’introduzione, nell’organico di diritto ATA delle scuole dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione (primaria e secondaria di primo grado), del profilo professionale di assistente tecnico, ad oggi prevista per le sole scuole secondarie di secondo grado e presente, nell’a.s. 2020/21, soltanto nell’organico di fatto delle predette scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, al fine di assicurare la funzionalità della strumentazione informatica e supportare le scuole nello svolgimento delle attività didattiche a distanza, poste in essere a causa dell’emergenza pandemica.

Il nuovo contingente destinato alle scuole dell’infanzia e del primo ciclo è pari a 1000 unità.

Organici ATA

La circolare del MI n. 14196 del 6 maggio 2021, relativa all’organico di diritto del personale ATA a.s. 2021/22, evidenzia che lo schema di decreto interministeriale ha recepito la  novità introdotta dalla legge di bilancio 2021, specificando anche come i 1.000 assistenti tecnici saranno assegnati alle scuole dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione, come saranno impiegati e il relativo laboratorio: laboratorio di “Informatica” (cod. T72).

Qui tutte le tabelle relative all’organico di diritto ATA 2021/22, compresa quella riguardante i posti di assistente tecnico.

Di seguito, invece, la tabella con la ripartizione regionale dei succitati 1.000 posti, effettuata sulla base del numero di alunni presenti nelle istituzioni scolastiche dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione della regione di riferimento:

Scuole polo e impiego assistenti tecnici

Scuole polo e dotazione organica

Gli uffici scolastici regionali, come leggiamo nello schema di DI, ai fini della distribuzione dei posti di assistente tecnico alle scuole del primo ciclo, procedono all’individuazione di:

  • scuole polo tra le istituzioni scolastiche del primo ciclo della regione, alle quali assegnare la dotazione organica di assistenti tecnici informatici;
  • scuole appartenenti alla rete di riferimento di ciascuna scuola polo individuata.

Nell’individuazione delle scuole polo e delle scuole afferenti alla rete di ognuna di esse, ciascun USR deve fare in modo che vi sia un’omogenea distribuzione delle stesse sul territorio e deve tener conto delle esigenze specifiche e delle diverse tipologie e condizioni di funzionamento delle singole istituzioni scolastiche.

Impiego assistenti tecnici 

Tramite il contingente di assistenti tecnici informatici assegnato a ciascuna di esse, le scuole polo garantiscono alle istituzioni scolastiche appartenenti alla rete di riferimento la consulenza e il supporto tecnico, eventualmente anche per lo svolgimento dell’attività didattica a distanza. 

La progettazione, la predisposizione e l’organizzazione dell’attività didattica restano di competenza di ciascuna scuola di riferimento.

In sintesi, l’USR assegna il contingente alle scuole polo individuate e queste, tramite gli assistenti tecnici loro assegnati, supportano le istituzioni scolastiche facenti parte della rete di riferimento.

Evidenziamo, infine, che per tale dotazione organica non è possibile effettuare operazioni di compensazione e/o rimodulazione con le dotazioni organiche dei vari gradi di istruzione.

Schema di decreto organici -ata-a-s-2021-2022

Nota 4196 2021

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur