Organico Covid, Uil Puglia: si potrà contare su 4 docenti e 8 collaboratori scolastici in più

Uil Puglia – “Le proteste della Uil Scuola hanno prodotto un primo, importante risultato. Il Ministero, infatti, ha comunicato, per la Puglia, lo stanziamento di ulteriori euro 67.613.039,63 che si aggiungono agli 84.839.534,06.

Pertanto, la nostra regione potrà contare su risorse finanziarie complessive per euro 152.452.573,69 finalizzate all’assunzione di personale docente e ATA per nove mesi, da settembre a giugno”.

Lo comunica Gianni Verga, segretario generale della UIL Scuola Puglia, che spiega. “Per intenderci, considerata la popolazione scolastica media di 900 alunni per scuola, ciascun dirigente potrebbe contare, a titolo esemplificativo, su 4 docenti e 8 collaboratori scolastici. Certo, servirebbero maggiori risorse, ma quantomeno si tratta di un passo in avanti”.

Nonostante gli sforzi del Ministero, secondo Verga “resta qualche perplessità perché si preferisce, come al solito, adottare provvedimenti spot, piuttosto che favorire provvedimenti strategici di investimento. Seguendo questa linea, anziché stabilizzare, si continua a precarizzare un settore che avrebbe necessità di certezze e di organico, non più basato su vecchie logiche ragionieristiche, ma su parametri di sicurezza, per scuole che sicure non lo erano già prima della pandemia. Ora – conclude Verga – è necessario assegnare rapidamente i soldi alle scuole perché il 24 settembre è ormai alle porte”.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia