Organico Covid docenti, effetti rinuncia proroga al 31 marzo

WhatsApp
Telegram

Con la nota n. 1376 del 28 dicembre 2021, il ministero dell’Istruzione trasmette le indicazioni per la proroga delle supplenze ATA e docenti Covid, contratti sottoscritti ai sensi dell’art. 58, comma 4-ter, del Dl 73/2021. La proroga è prevista per ora fino al 31 marzo, ma il Ministero ha comunque assicurato “Sarà cura dello scrivente Dipartimento, d’intesa con il Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione e con i competenti uffici scolastici regionali, fornire ulteriori indicazioni per la prosecuzione dei rapporti contrattuali fino al termine delle lezioni dell’anno scolastico 2021/2022.”

Le supplenze, trattandosi di incarichi temporanei, vengono assegnate dalle graduatorie di istituto.

I contratti vengono trattati come supplenze temporanee per quanto riguarda assenze, malattie, permessi, aspettative.

Effetti rinuncia proroga

La rinuncia alla proroga della supplenza per i docenti comporta, esclusivamente per gli aspiranti totalmente inoccupati al momento dell’offerta di supplenza, ovvero che non abbiano già fornito accettazione per altra supplenza, la collocazione in coda alla graduatoria di terza fascia relativa al medesimo insegnamento (art. 14 Om 60/2020).

Stipendi supplenti Covid

Sulla base del D.I. 274/2021, gli stipendi lordi mensili per il personale docente ammontano a:

AA (infanzia): 2.602,23 euro
EE (primaria): 2.602,23 euro
MM (secondaria primo grado): 2.817,35 euro
ITP (insegnante tecnico pratico): 2.602,23 euro
SS (secondaria secondo grado): 2.817,35 euro

NOTA proroga

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiunte nuove simulazioni di prova orale da scaricare. Simulatore EDISES per la prova scritta. Solo 150 EURO