Organico Covid ATA, “segnali positivi dal Governo”. M5S: proroga necessaria per fronteggiare pandemia

WhatsApp
Telegram

“Di fronte a un generale aumento dei contagi, è fondamentale continuare a mantenere alto il livello di sicurezza nelle scuole. Il personale Ata riveste un ruolo strategico da questo punto di vista, perché vigilanza e adeguata organizzazione delle attività didattiche possono fare molto in termini di prevenzione.

Ecco perchè è prioritario che i contratti dei 30mila lavoratori e lavoratrici Ata, che da gennaio rischiano di rimanere a casa, vengano prorogati”. Lo dichiara Alessandra Carbonaro, vicecapogruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei deputati.

“L’organico Covid aggiuntivo nelle scuole – prosegue – è stata una misura introdotta lo scorso anno grazie al MoVimento 5 Stelle: oggi ne chiediamo con forza il rinnovo totale, includendo quindi anche gli Ata oltre i docenti. Abbiamo ricevuto in merito segnali positivi dal Governo: ci aspettiamo ora che la norma venga inserita in legge di Bilancio. Non possiamo permetterci di trascurare un aspetto così importante per fronteggiare la pandemia nelle scuole” conclude Carbonaro.

“La persistenza della pandemia non consente di fare passi indietro sull’organizzazione scolastica. È da settembre che poniamo il problema della scadenza dei contratti relativi all’organico Covid, sia quelli del personale docente che quelli del personale ATA. Non è possibile sdoppiare le classi e non avere personale a supporto. Il pacchetto scuola che la maggioranza sta perfezionando è indispensabile per portare a termine in modo regolare l’anno scolastico. È assolutamente necessario mettere in Legge di Bilancio le risorse utili a prorogare fino a giugno i contratti che sono a termine il prossimo 31 dicembre”: così Vittoria Casa, presidente commissione Cultura Scienza e Istruzione alla Camera.

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario secondaria, EUROSOFIA: Il 3 febbraio non perderti il webinar gratuito a cura della Prof.ssa Maria Grazia Corrao