Organico aggiuntivo Covid, in Lazio 2.600 docenti e 2.200 collaboratori scolastici in più. Molte scuole con la dad

WhatsApp
Telegram

“Le lezioni inizieranno il 14 e affinché la ripresa avvenga in sicurezza e nel rispetto delle prescrizioni del Comitato tecnico-scientifico occorre la presenza di tre tipologie di risorse, in quantità variabile a seconda delle scuole: personale, arredi e spazi. Se non ci sono spazi nelle aule, le classi vanno divise in due e quindi serve il doppio del personale docente, oltre a una quantità aggiuntiva di collaboratori scolastici per ogni scuola, perché bisogna intensificare le pulizie”.

Lo ha detto Rocco Pinneri, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale del Lazio.

Dal Governo ci sono stati assegnati in totale 188 milioni, grazie ai primi 100 abbiamo assegnato 2.620 docenti e 2.220 collaboratori scolastici che corrispondono alla copertura della metà del fabbisogno delle materne e delle primarie e al 40% delle secondarie di I grado”, ha aggiunto Pinneri.

Per quanto riguarda le scuole del primo ciclo, ha spiegato il direttore “l’altra metà del fabbisogno verrà coperta con l’arrivo delle risorse del dl 104, mentre le scuole del secondo ciclo avranno tutti i collaboratori scolastici richiesti ma non avranno docenti e dovranno organizzarsi rimodulando arredi e spazi, se impossibilitate faranno la dad. È frequente il caso di scuole di II grado che organizzeranno la dad a rotazione per 1-2 giorni a settimana per ogni classe e, in rari casi dove interverremo, per 3 giorni a settimana”.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”