Organico aggiuntivo ATA, la proroga dei 6 mila collaboratori scolastici forse in CdM il 30 aprile

WhatsApp
Telegram

Il primo provvedimento utile in cui inserire la proroga dei collaboratori scolastici aggiuntivi per progetti PNRR e Agenda Sud potrebbe essere quello in Consiglio dei Ministri martedì 30 aprile. A dirlo il senatore della Lega Mario Pittoni.

Dopo l’annuncio del ministro Valditara sul reperimento di 14 milioni di euro per prorogare i contratti scaduti il 15 aprile, con l’obiettivo di garantire la prosecuzione del supporto di questo personale alle azioni PNRR e Agenda Sud delle scuole nella parte terminale dell’anno scolastico, è arrivata anche una nota del Ministero, in cui è stato scritto che la proroga sarà possibile dopo che la norma entrerà in vigore.

Non appena entrerà in vigore una specifica norma di legge autorizzativa, che verrà inserita nel primo provvedimento utile, sarà possibile, attraverso il sistema SIDI, procedere con la ricontrattualizzazione del personale ausiliario: così si legge nella nota MIM del 16 aprile.

Il provvedimento potrebbe essere un decreto legge in CdM martedì prossimo.

La proroga dei 6 mila collaboratori scolastici, fortemente richiesta anche dai Sindacati, potrebbe quindi avere la luce nei prossimi giorni. Poi occorrerà attendere l’entrata in vigore della norma per vedere i contratti prorogati a tutti gli effetti, presumibilmente fino al 30 giugno 2024.

 

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri