Organico 2023/24, insegnamento lingua inglese alla primaria: impartito in maniera generalizzata. Quando i posti per specialisti

WhatsApp
Telegram

L’insegnamento della lingua inglese nella scuola primaria va impartito in maniera generalizzata e, solo in casi residui, possono essere attivati posti per docenti specialisti.

Disposizioni

Il Ministero dell’istruzione e del merito, con la nota n. 26952 del 12 aprile 2023, ha fornito le istruzioni operative relative alla definizione dell’organico del personale docente a.s. 2023/24.

Nella nota si evidenzia che:

  • sono adottati due decreti del MIM, di concerto con il MEF, per dare attuazione alle misure previste dalla legge n. 234/2021, ossia l’introduzione dell’insegnamento dell’Ed. motoria alla primaria (dall’a.s 2023/24 anche nelle classi quarte, oltre che quinte) e la costituzione di classi in deroga ai limiti di cui al DPR n. 81/09, al fine di favorire la fruizione del diritto all’istruzione anche da parte dei soggetti svantaggiati collocati in classi con numerosità prossima o superiore ai predetti limiti; 
  • l’organico dell’autonomia del personale docente a.s. 2023/24 resta immutato rispetto all’anno scolastico precedente, eccetto l’aumento di 9.000 posti della dotazione organica di sostegno. Tali posti, sommati agli 11.000 del 2022/23 e ai 5.000 del 2020/21, portano a compimento l’incremento di 25.000 posti previsto dalla n. 178/2020 nel triennio 2021/24.

Insegnamento lingua inglese

Insegnamento impartito in materia generalizzata

L’insegnamento della lingua inglese, leggiamo nel paragrafo della succitata nota dedicato alla scuola primaria, è impartito in maniera generalizzata, nell’ambito delle classi loro assegnate, dai docenti in possesso dei requisiti richiesti.

Ciò vuol dire che il suddetto insegnamento deve essere affidato a docenti che insegnano nelle loro classi anche altre discipline e che, naturalmente, siano in possesso dei previsti titoli. Spetta al dirigente scolastico, sentito il collegio docenti, adottare le migliori soluzioni organizzative per garantire in tutte le
classi l’assegnazione di risorse professionali in possesso dei titoli per tale insegnamento.

Questi i titoli per poter insegnare lingua inglese alla primaria (uno dei seguenti):

  • a) superamento concorso per esami e titoli a posti d’insegnante scuola primaria con il superamento anche della prova di lingua inglese, ovvero sessioni riservate per il conseguimento dell’idoneità nella scuola elementare con superamento della prova di lingua inglese; oppure
  • b) attestato di frequenza dei corsi di formazione linguistica metodologici in servizio autorizzati dal ministero; oppure
  • c) possesso di laurea in Scienze della formazione primaria o di laurea in Lingue straniere valida per l’insegnamento della specifica lingua straniera nella scuola secondaria; oppure
  • d) certificato rilasciato dal ministero degli affari esteri attestante un periodo di servizio di almeno 5 anni prestato all’estero con collocamento fuori ruolo relativamente all’area linguistica inglese della zona in cui è stato svolto il servizio all’estero.

Posto docenti specialisti

Una volta assegnate le ore di lingua come detto sopra, ossia dopo averle affidate a docenti in possesso dei previsti titoli e che insegnano nelle classi anche altre discipline, qualora residuino ore non coperte attraverso l’equa distruzione dei carichi orario, sono istituiti posti per docenti specialisti nel limite del contingente regionale, evitando un eccessivo frazionamento del posto.

Nell’ambito della costituzioni dei citati posti di specialisti, non si deve superare il tetto di un posto ogni otto classi.

Organici docenti 2023-24, 670mila contingente di diritto, 50mila di potenziamento. 9mila posti in più sul sostegno. NOTA Ministero [PDF]

WhatsApp
Telegram

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto