Organici. Giannini: trasformazione organico di fatto risolverà problemi della scuola, anche quelli delle assegnazioni provvisorie

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Se ben gestita, la quota che confluisce nel fondo unico per il pubblico impiego, destinata a convertire alcune cattedre dell’organico di fatto in organico di diritto, permetterà di risolvere i problemi della scuola.

Ad affermarlo il Ministro Giannini a Bologna per partecipare al TedX Youth. Tra i problemi che si potranno risolvere, quelli legati alle assegnazioni provvisorie, che quest’anno sono state molto numerose e hanno creato difficoltà anche per la conseguente gestione delle supplenze.

Insomma, c’è ancora da lavorare affinchè il nodo organici sia risolto e il primo passo è la Legge di Stabilità, anche se non è ancora ben chiaro il numero delle cattedre interessate, e dunque quale potrebbe essere il potenziale impatto per singola classe di concorso e provincia.

In generale il Ministro si dichiara soddisfatto della Legge di Bilancio “porta delle novità importanti e significative per quantità e per qualità perché ha un miliardo di risorse fresche assegnate al comparto. Ribadisce per la scuola cose importanti, come il finanziamento delle deleghe”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione