Organici estero. Emendamento per annullare blocco tagli da spending review

di redazione
ipsef

red – La UIL annuncia che il viceministro agli Esteri si è impegnato a presentare un emendamento del governo per il blocco dei tagli della spending review alla scuola italiana all’estero.

red – La UIL annuncia che il viceministro agli Esteri si è impegnato a presentare un emendamento del governo per il blocco dei tagli della spending review alla scuola italiana all’estero.

Come è noto, la legge sulla spending review approvata lo scorso anno dal Governo Monti, ha previsto la riduzione del contingente del personale scolastico all’estero entro il 2017  da 1.024 a 624 unità

Per la UIL si tratta di un provvedimento che mette "fortemente a rischio la sopravvivenza dell’intera rete delle istituzioni scolastiche italiane all’estero, che costituiscono l’asse portante della promozione della nostra lingue e della nostra cultura nel mondo".

Il sindacato accoglie con soddisfazione l’intervento per “questo nostro settore scolastico che  rappresenta una priorità per la politica estera italiana che vede i nostri connazionali potenziali moltiplicatori del Sistema Italia nel mondo” e auspica che l’impegno  assunto dal Viceministro a presentare al più presto, in accordo con MIUR e MEF, in Parlamento un emendamento alla "spending review", che consenta nuovamente l’invio di personale docente e dirigente nelle realtà ritenute più strategiche

AISE : LA RELAZIONE DEL VICE MINISTRO DEGLI ESTERI, BRUNO ARCHI, ALL’ASSEMBLEA PLENARIA DEL CGIE

Versione stampabile
anief
soloformazione