Organici docenti. Indicazioni dell’USR Reggio Calabria sulle classi atipiche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’USR Calabria, riguardo alla circolare sugli organici, ribadisce quanto già indicato con nota prot. n.AOODRCAL4046 del 16/04/2015.

In presenza nella stessa scuola di più titolari di insegnamenti “atipici” si darà precedenza a colui o a coloro che, in relazione al numero dei posti, risultano avere il maggior punteggio nella graduatoria di istituto unificata, incrociando le varie graduatorie, nel rispetto delle precedenze di cui all’art. 7 del CCNI sulla mobilità, avuto riguardo all’indirizzo, all’articolazione, all’opzione, nonché al curricolo presente nella scuola.

In assenza dei suddetti titolari, l’attribuzione dovrà avvenire, previa intesa con l’Ufficio scolastico territoriale, attingendo prioritariamente dalle classi di concorso in esubero a livello provinciale.

In mancanza delle citate situazioni il dirigente scolastico, d’intesa con l’Ufficio scolastico territoriale e sulla base del parere del collegio dei docenti, individuerà la classe di concorso alla quale assegnare l’insegnamento, “assicurando una equilibrata distribuzione dei posti alle classi di concorso al fine di venire incontro alle aspettative dei docenti inclusi nelle graduatorie di merito, laddove le GAE sono esaurite, evitando di assegnare tutte le ore ad una classe di concorso a discapito di altre.”

circolare

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare