Organici docenti 2022/23, 8741 posti per le classi in deroga. DECRETO e TABELLA

WhatsApp
Telegram

Pubblicato il decreto 220 dell’8 agosto del Ministero dell’Istruzione che dà attuazione alle previsioni di cui all’articolo 1, commi 344 e 345, lett. a), b) e c), della legge 30 dicembre 2021, n.234, al fine di favorire l’efficace fruizione del diritto all’istruzione anche da parte dei soggetti svantaggiati collocati in classi con numerosità prossima o superiore ai limiti previsti dalla normativa vigente.

Per l’anno scolastico 2022/23, gli Uffici scolastici regionali sono infatti autorizzati ad istituire classi in deroga alle dimensioni previste dal decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 2009, n. 81, nei limiti della quota massima dell’organico del personale docente determinata, per l’anno scolastico
2022/2023, nella Tabella 2 e nella Tabella A del decreto del Ministro dell’istruzione di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze 11 aprile 2022, n. 90, adottato ai sensi dell’articolo 1, commi 335 e seguenti, 344 e 345 lett. d), della legge 30 dicembre 2021, n.234

I parametri per la costituzione delle classi in deroga sono:

  • Per la scuola primaria, possono essere costituite classi con un numero di alunni non superiore a 25.
  • Per la scuola secondaria di primo grado, possono essere costituite classi con un numero di alunni non superiore a 26.
  • Per la scuola secondaria di secondo grado, possono essere costituite classi con un numero di studenti non superiore a 27.

I posti in totale sono 8741 così ripartiti:

DECRETO E TABELLA POSTI

Organici 2022/23, classi in deroga: cosa sono e criteri formazione. Previsti 8741 posti

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur