Organici collaboratori scolastici e assistenti amministrativi: l’accontamento sui posti vacanti

di Lalla
ipsef

La F.G.U. settore Ata di Palermo ha ottenuto dal Tar Lazio una istanza cautelare per la determinazione degli organici dei collaboratori scolastici e degli assistenti amministrativi e tecnici ed in particolare l’accantonamento del 25% e del 50% dei posti per i Lavoratori Socialmente Utili e per i Co.co.co. in atto svolgenti rispettivamente servizi di pulizia terziarizzati o funzioni di assistente amministrativo.

La F.G.U. settore Ata di Palermo ha ottenuto dal Tar Lazio una istanza cautelare per la determinazione degli organici dei collaboratori scolastici e degli assistenti amministrativi e tecnici ed in particolare l’accantonamento del 25% e del 50% dei posti per i Lavoratori Socialmente Utili e per i Co.co.co. in atto svolgenti rispettivamente servizi di pulizia terziarizzati o funzioni di assistente amministrativo.

Oggetto del ricorso:

ANNULLAMENTO previa sospensione dell’efficacia Della circolare a prot. A00DGPER 567 del 5 giugno 2013 con la quale il M.I.U.R. — Dipartimento per l’istruzione — Direzione generale per il personale scolastico ha trasmesso lo schema di decreto interministeriale avente ad oggetto "organico di diritto del personale amministrativo,tecnico ed ausiliario ATA a.s. 2013/2014 — schema di decreto interministeriale recante "Disposizioni concernenti la definizione dei criteri e dei parametri per la determinazione degli organici del personale amministrativo tecnico ed ausiliario delle istituzioni scolastiche ed educative a decorrere dall’a.s. 2013/2014 e la consistenza della dotazione organica relativa all’a.s. 2013/2014,

I responsabili sindacali della F.G.U. (Federazione Gilda Unams) settore A.T.A. di Palermo Bruno Agostino, Mannino Domenico e Maranzano Calogero, coadiuvati dallo Studio dell’Avvocato Pietro Pepi, esprimono grande soddisfazione per questo risultato positivo.

Come già precedentemente e da sempre sostenuto dalla scrivente O. S., gli accantonamenti andavano stabiliti sulla situazione di fatto, che determinava i posti effettivamente vacanti, e non sulla situazione di diritto; tutto ciò è stato ampiamente riconosciuto dal Giudice del TAR Lazio.

I lavoratori vedono riconosciuto ancora una volta (vedi sospensiva TAR Lazio A.S. 112-13), in sede giuridica, un diritto negato da un Decreto Interministeriale, che ha rideterminato di fatto un ulteriore taglio di posti sulla CONSISTENZA DELLA DOTAZIONE ORGANICA RELATIVA ALL’A.S. 2013/2014 (decurtazione Organico A.T.A.).

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio in Roma, nella camera di consiglio del giorno 21 Novembre 2013 (Sezione Terza Bis), accoglie l’istanza cautelare.

F.G.U. (Settore A.T.A. Palermo)

In sintesi:

La problematica riguarda la determinazione degli organici dei collaboratori scolastici e degli assistenti amministrativi e tecnici ed in particolare l’accantonamento del 25% e del 50% dei posti per i Lavoratori Socialmente Utili e per i Co.co.co. in atto svolgenti
rispettivamente servizi di pulizia terziarizzati o funzioni di assistente amministrativo.

L’accantonamento è stato determinato sull’organico di diritto e non, per come richiesto dai ricorrenti, sui posti vacanti di organico con conseguente notevole riduzione delle disponibilità per le immissioni in ruolo e per le nomine annuali dei collaboratori scolastici e degli assistenti tecnico/amministrativi collocati nelle graduatorie ad esaurimento.

F.G.U. (Settore A.T.A. Palermo)

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione