Organici ATA 2017/18, ripartizione regionale posti vari profili. Le tabelle e lo schema di decreto interministeriale

Stampa

Il Miur, con la nota n. 29817  del 10 luglio 2017, ha trasmesso lo schema di decreto interministeriale relativo alle dotazioni organiche del personale ATA per l’a. s. 2017-18.

La dotazione organica del personale ATA, come quella dei docenti, è ormai triennale ed è stata determinata sulla base dei dati della popolazione scolastica e del dimensionamento della rete scolastica.

La dotazione complessiva per il prossimo anno è pari a 203.456 posti, come quella del 2016/17, escluso il profilo di DSGA, relativamente al quale si perdono 77 posti.

Allegate al decreto vi sono le tabelle A, B, C , D, E ed F, in cui troviamo la ripartizione regionale del contingente distinto per profilo:

  • tabella A – la dotazione complessiva;
  • tabella B – assistenti amministrativi;
  • tabella – assistenti tecnici;
  • tabella D – collaboratori scolastici;
  • tabella E – posti accantonati per terziarizzazione dei servizi;
  • tabella F riguarda i DSGA.

 

La ripartizione provinciale dei contingenti è di competenza degli Uffici Scolastici Regionali, che possono incrementare i posti di un determinato profilo tramite compensazione con le dotazioni organiche di altri profili appartenenti alla medesima area contrattuale, tenendo conto delle esigenze di carattere locale, evitando di creare situazioni di esubero e fermo restando il limite del contingente regionale assegnato.

nota

Schema decreto interministeriale e tabelle ripartizione regionale

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur