Organici ATA 2015/16. MIUR si impegna ad eliminare norme restrittive su supplenze e 2020 tagli

WhatsApp
Telegram

Si è svolto al MIUR un primo confronto fra le Organizzazioni sindacali e i rappresentanti del Dipartimento Istruzione sulla revisione dei criteri di determinazione dell’organico ATA. 

Si è svolto al MIUR un primo confronto fra le Organizzazioni sindacali e i rappresentanti del Dipartimento Istruzione sulla revisione dei criteri di determinazione dell’organico ATA. 

Un intervento su questa materia, dice il MIUR, è strettamente dipendente dall’eliminazione definitiva nella Legge di Stabilità del 2016 dei tagli di 2020 posti operati con la Finanziaria 2015.

L'Amministrazione afferma che è possibile considerare di gestire diversamente il 3% dell’organico di diritto, che viene devoluto ogni anno agli Uffici Scolastici Regionali, quindi occorre un monitoraggio per arrivare ad un' eliminazione graduale del divario esistente fra le diverse realtà locali.

Per la CGIL, occorre superare l’algoritmo ministeriale che con il sistema degli arrotondamenti, in molti casi, non attribuisce alle scuole l’organico adeguato. Occorre rivedere, secondo il sindacato, il tetto massimo degli alunni oltre il quale alle istituzioni scolastiche non viene più attribuito altro organico.

Il sindacato ha chiesto che il MIUR si impegni per l'organico funzionale, per la stabilizzazione del personale, per  l' eliminazione della distinzione fra organico di diritto e di fatto, per l’estensione della figura dell’Assistente Tecnico alle scuole del primo ciclo, per l'introduzione dei criteri che tengano conto della presenza di alunni con disabilità come della presenza di personale a mansioni ridotte o di più indirizzi.

Il MIUR ha annunciato che si sta impegnando per la presentazione di iniziativa parlamentare di emendamenti specifici sulla legge di stabilità 2016 per l’eliminazione dei 2020 tagli agli organici operati dalla legge di stabilità 2015 e alla revisione della normativa sulle restrizioni alle supplenze del personale ata.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici, è in Gazzetta Ufficiale: preparati per le prove selettive. Il corso con 285 ore di lezione e migliaia di quiz per la preselettiva. A partire da 299 euro