Organici Alessandria, sindacati: personale docente, ATA e dirigente insufficiente, prosegue stato d’agitazione

Stampa

La carenza degli organici del personale docente e ATA, com'è noto, riguarda diverse regioni della Penisola, tra cui il Piemonte dove necessitano 553 unità di personale docente per garantire il buon funzionamento delle istituzioni scolastiche.

La carenza degli organici del personale docente e ATA, com'è noto, riguarda diverse regioni della Penisola, tra cui il Piemonte dove necessitano 553 unità di personale docente per garantire il buon funzionamento delle istituzioni scolastiche.

All'interno della regione, la provincia di Alessandria presenta carenze d'organico soprattutto nella scuola primaria e secondaria di II grado, come denunciato ieri dai sindacati (Cgil, Cisl, Uil e Snals) sulle pagine di "alessandrianews".  Le richieste relative all'organico di fatto sono state soddisfatte a metà, infatti, su 60 docenti richiesti ne sono arrivati 33.

Alle scuole superiori le carenze hanno determinato la formazione di classi pollaio con 35/38 alunni.

Alla situazione sopra descritta bisogna aggiungere le carenze relative all'organico del personale ATA e dei dirigenti: circa la metà degli istituti è affidato ad un reggente.

Alla luce della situazioni sopra descritta, prosegue lo stato di agitazione in tutto il Piemonte.

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!