Organico 2020/21, Azzolina: “resta invariato, lavoriamo per ridurre numero alunni per classe”

Stampa

Organici 2020/21, nessun decremento. Azzolina: L’organico della scuola resta invariato

Incontro MI- sindacati

Ne avevamo dato notizia già nella giornata di ieri, quando abbiamo anche pubblicato le tabella di ripartizione regionale dei posti comuni, di sostegno e potenziamento.  Organici 2020/21 ecco tutti i posti divisi per regione: comuni, sostegno e potenziamento. Tabelle

Già nel corso dell’incontro di ieri con i sindacati, l’amministrazione ha comunicato che non sono stati effettuati tagli agli organici, come riferito dallo stesso Ministro durante una intervista rilasciata alla nostra redazione.

Azzolina su FB

Il MinistroAzzolina lo ha oggi ribadito su Facebook:

“L’organico della scuola resta invariato. Le cattedre non saranno toccate, non diminuiranno, come abbiamo sempre promesso, nonostante la denatalità. È un risultato importante per il mondo dell’Istruzione. Non scontato. Frutto di una lunga interlocuzione con il Ministro Roberto Gualtieri, che ringrazio, e il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Abbiamo fatto una scelta di campo, che non guarda ai meri calcoli numerici, ma che mette al centro i nostri ragazzi e i loro diritti. Che vede la scuola come settore su cui investire. E che consentirà di lavorare nell’ottica della riduzione del numero di alunni per classe”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur