Organici 2019/20, potenziamento: modifica classe concorso, no sostituzioni, A-23 CPIA

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La nota sugli organici 2019/20 è stata diramata dal Miur e pubblicata in anteprima dalla nostra redazione.

Organici 2019/20: 3.569 posti in più, potenziamento, sostegno. Circolare Miur [ANTEPRIMA]

La nota dedica un apposito paragrafo ai posti di potenziamento del’offerta formativa.

Organici 2019/20: confermati posti potenziamento

Il numero dei posti di potenziamento si è mantenuto lo stesso dello scorso anno scolastico, per cui nel 2019/20 vi saranno ancora 48812 posti, suddivisi per tutti i gradi di istruzione.

Organici 2019/20: assegnazione posti potenziamento

Le richieste delle scuole saranno vagliate dagli Uffici scolastici Regionali/provinciali che, nell’attribuzione dei posti, devono tenere in considerazione l’individuazione delle discipline di insegnamento e delle relative classi di concorso già effettuata dagli stessi UUSSRR.

Gli Uffici, inoltre, devono:

  • evitare situazioni di squilibrio nelle disponibilità totali del potenziamento;
  • evitare di creare situazioni di esubero;
  • tenere in considerazione i posti resi vacanti e disponibili a seguito delle cessazioni.

Per le motivazioni suddette, leggiamo nella nota, si può effettuare una ridistribuzione dell’organico, che verrà gestita direttamente dagli uffici scolastici regionali tramite le proprie diramazioni territoriali, tra le diverse istituzioni scolastiche autonome, ai fini di rendere il più possibile omogenea la  distribuzione dei posti tra le diverse classi di concorso in coerenza con gli indirizzi di studio e tipologie di insegnamento.

Alla luce di quanto detto sopra, è possibile modificare classe di concorso per il potenziamento a condizione che non si crei esubero e nei casi in cui il posto sia lasciato libero in seguito a pensionamento.

Organici 2019/20: posti potenziamento abbinabili a spezzoni

Nella scuola secondaria, i posti di potenziamento  possono essere utilizzati  per completare singoli spezzoni abbinabili della stessa classe di concorso, presenti nella medesima scuola.

Organici 2019/20: divieto sostituzione posti potenziamento

Nella nota si evidenzia che  per il potenziamento non sono previste sostituzioni, eccetto che per le situazioni di sdoppiamento di classi o di singoli insegnamenti e per le attività di carattere curricolare previste nel PTOF.

Le sostituzioni nei casi succitati sono possibili per assenze superiori a dieci giorni  e per le ore strettamente necessarie.

in definitiva, è possibile sostituire il docente di potenziamento solo se svolge attività curricolari, solo per le ore strettamente necessarie (solo quelle curricolari) e solo per assenze che superano i dieci giorni.

Organici 2019/20: potenziamento no riguarda attività alternative

Le attività di potenziamento dell’offerta formativa sono rivolte a tutti gli studenti, per cui devono restare estranee alle attività alternative all’insegnamento della Religione cattolica. Detto in altri termini non si possono far svolgere attività di potenziamento ai soli alunni che non si avvalgono della religione cattolica, sostituendo quindi il docente di alternativa con quello di potenziamento.

Organici 2019/20: potenziamento CPIA

Nei CPIA, si evidenzia nella nota, si devono garantire almeno due posti di italiano per alloglotti, classe di concorso A-23.

Scarica la circolare

Versione stampabile
anief banner
soloformazione