Organici 2018/19, 800 posti di potenziamento per l’infanzia: come saranno distribuiti, tolti a superiori e primaria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Si è conclusa al Miur l’informativa ai sindacati sulla costituzione degli organici per l’a.s. 2018/19. Delusi i sindacati, la circolare che a breve sarà emanata conterrà poche novità a fronte di situazioni complesse che richiederebbero un ripensamento della materia.

Come già messo in evidenza, la promessa del PD di 1.000 posti per creare il potenziamento anche nella scuola di infanzia è svanita e i posti saranno complessivamente 800.

COME SARANNO DISTRIBUITI

Gli 800 posti saranno distribuiti tra le varie regioni proporzionalmente al numero di alunni frequentanti le scuole dell’infanzia statali

DA QUALI ORDINI DI SCUOLA SARANNO TOLTI

A fare le spese del potenziamento per la scuola di infanzia saranno in primis la scuola secondaria di II grado e la scuola primaria. Solo in ultima battuta si potrà fare riferimento anche alla scuola secondaria di I grado, in quanto tale ordine di scuola risulta essere il più penalizzato dalla distribuzione dell’organico di potenziamento nell’a.s. 2015/16.

UTILI PER MOBILITA’ E IMMISSIONI IN RUOLO

I nuovi posti, come sempre, saranno utilizzati prima per gli eventuali trasferimenti dei docenti di ruolo e solo

Organici. Nuovo incontro al MIUR: numeri confermati, aumento dei posti per ITP

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione