Organici 2018/19: 1000 posti all’infanzia tolti alle superiori, esoneri, geografia, ist. professionali, più posti trasferimenti e assunzioni, ora strumento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi il Ministero presenterà l’annuale circolare per la formazione degli organici dei docenti e del personale ATA per l’a.s. 2018/19. Un incontro molto atteso perché accompagnato da numerose speranze.

POTENZIAMENTO PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA

Dovrebbe rappresentare la vera novità dell’a.s. 2018/19. Ma attenzione non si tratta di posti in più, bensì di un riequilibrio dei posti originariamente assegnati al cosiddetto organico di potenziamento, attraverso un meccanismo che “taglierà” alle superiori per poter dotare anche la scuola di infanzia di circa 1.000 posti in più.

INCREMENTO POSTI ORGANICO AUTONOMIA = PIU’ POSTI PER MOBILITA’ E ASSUNZIONI

La legge di Bilancio ha disposto un finanziamento di 150 milioni di euro per la trasformazione delle cattedre in organico di fatto in cattedre stabili, che confluiranno nell’organico dell’autonomia: 50 milioni saranno spesi nel 2018, 150 a regime a decorrere dal 2019.

Questo significa che già per l’a.s. 2018/19 potrà esserci un incremeno dei posti a disposizione per le operazioni di mobilità dei docenti di ruolo e di assunzione dei precari, ferme restando le percentuali del 30% dei posti vacanti ai trasferimenti interprovinciali, 10% ai passaggi di cattedra e/o ruolo, 60% ai ruoli.

RIPRISTINO ORA DI LEZIONE INDIVIDUALE DI STRUMENTO NEI LICEI MUSICALI

Durante la riunione probabilmente sarà affrontata anche questa problematica. Il TAR Lazio ha recentemente dato ragione ai ricorrenti, ripristinando la seconda ora per il primo strumento.

Ora il MIUR si trova a decidere se proporre ricorso in appello al Consiglio di Stato o adeguarsi alla sentenza del TAR.

ESONERI COLLABORATORI

L’Amministrazione si è impegnata a sollecitare i direttori degli Uffici Regionali affinché nell’assegnazione dell’organico di potenziamento si tenga conto della classe di concorso del primo collaboratore, come indicata dal dirigente scolastico.

Gli USR/USP dovrebbero attribuire alle scuole un’unità di potenziamento corrispondente alla classe di concorso/tipologia di posto del primo collaboratore, permettendo allo stesso di essere esonerato dall’insegnamento.

ESORDIO COLLABORATORE DOCENTE DI INFANZIA

Il nuovo organico di potenziamento all’infanzia, oltre ad essere di fondamentale importanza per ampliare l’offerta formativa, permetterà l’esonero del primo collaboratore del dirigente scolastico, qualora il medesimo sia un docente di scuola dell’infanzia.

GEOGRAFIA

La disciplina risulta ancora atipica, nonostante la sentenza che ha ritenuto evidenziare una “una non giustificata individuazione della confluenza nelle nuove classi di concorso in relazione alla disciplina “geografia” negli istituti tecnici e alla disciplina “geografia generale ed economica” negli istituti tecnici e professionali, anche delle classi di concorso a-50 e a-12”
Nuove classi di concorso: docenti di Lettere e Scienze non hanno diritto a insegnare Geografia negli Istituti Tecnici e Professionali. La sentenza .

La classe di concorso A21 deve essere trattata prioritariamente nella scelta dell’atipicità e non in subordine rispetto alle altre classi di concorso; la scelta dell’atipicità su classe di concorso diversa dalla A021 deve essere operata esclusivamente per la tutela di titolari già presenti in istituto.

DEBUTTO NUOVI ISTITUTI PROFESSIONALI

Ricordiamo che dal 12 febbraio è stato possibile comunicare al SIDI il nuovo organico di diritto per l’a.s. 2018/19.

Al momento però non è stato possibile l’inserimento per il primo anno di corso dei nuovi indirizzi degli istituti professionali, in attesa del perfezionamento di alcune propedeutiche attività amministrative . Seguirà apposita comunicazione non appena terminate le attività di modifica.

Il Miur emanerà come di consueto una circolare, che fornirà le indicazioni ai Collegi docenti chiamati ad operare alcune scelte relative alle classi di concorso.

 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione