Orfini e Verducci (PD): “Parole di Azzolina contro sindacati e precari sono irresponsabili. Si scusi”

WhatsApp
Telegram

“A pochi giorni dall’inizio della scuola, la ministra Azzolina fa una intervista per accusare i sindacati di boicottare la partenza dell’anno scolastico. Dopo mesi di offese ai precari e di incertezze nella gestione, quando tutti stanno cercando  tra mille sforzi di garantire l’apertura in sicurezza e di recuperare  i ritardi accumulati, la ministra aggredisce il mondo della scuola  senza alcuna ragione. Si tratta di dichiarazioni sbagliate e  irresponsabili”. Così Matteo Orfini, parlamentare del Partito Democratico.

“L’intervista della Ministra Azzolina che  accusa di ‘sabotaggio’ i sindacati è assolutamente sconcertante. Un  tentativo di scaricabarile grottesco e fuori dalla realtà. Il Governo dovrebbe perseguire il massimo di condivisione, invece qui si soffia  sul fuoco della tensione sociale su un fronte delicatissimo come
quello della scuola. È grave e sbagliato questo atteggiamento. Mancano troppe certezze sulla riapertura, e questa responsabilità è  innanzitutto del ritardo del Ministero e dall’aver per troppo tempo  ignorato il dialogo con le parti sociali”. Così in una nota il Senatore Pd Francesco Verducci, vice Presidente Commissione Cultura e  Istruzione del Senato.

“È inaccettabile – prosegue Verducci – dileggiare le motivazioni a  sostegno della stabilizzazione dei precari, invece quanto mai  indispensabile per dare risposte all’emergenza organizzativa e ai
bisogni degli studenti, ed è smaccatamente fuorviante e sbagliato il  tentativo di mettere gli uni contro gli altri precari vecchi e nuovi,  docenti ‘anziani e neo-laureati. Chi guida ha il dovere di dare  certezze, non di alimentare polemiche e caos”, conclude.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur