Ordinanza Marche, proroga zona rossa Ancona al 27 febbraio

Stampa

Ordinanza n. 4 del 20 febbraio 2021 del Presidente della Regione Marche trasmessa dall’Usr.

Fino al 27 febbraio sono limitati gli spostamenti da e per la provincia di Ancona, salvi spostamenti per comprovate esigenze lavorative, motivi di salute, di studio e per il rientro nella propria residenza, domicilio o abitazione. Per spostarsi sarà necessaria l’autocertificazione.

Ordinanza proroga

Proprio la provincia di Ancona ha fatto registrare il maggior tasso di contagi da Covid-19 e la presenza di alcuni casi di variante inglese.

Il governatore ha adottato la misura dopo aver sentito il ministero della Salute, il prefetto e d’intesa con Anci Marche.

Gli altri Comuni della provincia – erano già in vigori limiti di entrata e uscita – restano in zona gialla, con limitazioni agli spostamenti.

Ad Ancona, ha comunicato la sindaca Valeria Mancinelli in Consiglio Comunale, non è comunque finora necessario prevedere una chiusura generalizzata delle scuole: per le Superiori resta la dad al 50%, salvi casi di focolai specifici e circoscritti.

Per precauzione il Dipartimento Prevenzione Asur ha stabilito, ad Ancona, “da oggi fino al 5 marzo la chiusura delle scuole di Sappanico e la quarantena per alcune classi della scuola di Montesicuro e del complesso di via del Conero”.

Stampa

Eurosofia: 5 nuovi preziosi webinar formativi gratuiti per i concorsi scuola e sul nuovo Pei. Non perderteli. Registrati ora