Ordinanza favorevole all’inclusione nel salvaprecari con supplenza di 180 giorni in più istituzioni scolastiche

di Lalla
ipsef

Lalla – L’avv. Dino Caudullo ci informa dell’ordinanza emessa dal Tribunale di Siracusa il 27 aprile 2010, con cui è stato dichiarato il diritto di un docente precario ad essere inserito negli elenchi prioritari, sebbene avesse maturato il requisito della supplenza di almeno 180 giorni in virtù di più contratti.

Lalla – L’avv. Dino Caudullo ci informa dell’ordinanza emessa dal Tribunale di Siracusa il 27 aprile 2010, con cui è stato dichiarato il diritto di un docente precario ad essere inserito negli elenchi prioritari, sebbene avesse maturato il requisito della supplenza di almeno 180 giorni in virtù di più contratti.

Una pronuncia molto interessante, considerato che il d.m. 100/2009 richiede quale requisito per l’inserimento negli elenchi prioritari l’aver prestato una supplenza (interpretato nel senso di aver stipulato un unico contratto) in una sola istituzione scolastica.

Il Giudice del Lavoro ha accolto la richiesta del ricorrente che nell’a.s. 2008/09 aveva lavorato su più scuole, portando come motivazione la legge n. 167/2009, le cui disposizioni si rivolgono a tutti coloro che hanno comunque prestato servizio per almeno 180 giorni nell’a.s. 2008/2009.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione