Orario supplenti deve essere compatibile con corso di specializzazione sostegno, la formazione è un diritto

WhatsApp
Telegram

La partecipazione ad attività di formazione e aggiornamento costituisce un diritto per il personale.

Così l’art. 64 del Contratto Nazionale di Lavoro e così ricorda il Direttore Generale dell’USR Emilia Romagna ai Dirigenti Scolastici dell’Emilia Romagna.

Sono ormai in pieno svolgimento le attività formative del III ciclo di specializzazione su sostegno ai sensi del dm n. 249/2010 e contemporaneamente molti dei docenti frequentanti hanno anche una supplenza. Poiché il corso prevede la frequenza obbligatoria per almeno il 90% delle ore dei singoli insegnamenti e l’obbligo di frequenza integrale per i laboratori e il tirocinio, il Direttore invita i Dirigenti ad “adottare ogni utile iniziativa volta a favorire la frequenza da parte dei docenti interessati”

D’altronde – ricorda il Direttore – il tema trattato rientra nelle priorità del Piano di formazione dei docenti 2016-2019 e “la partecipazione ad attività di formazione e di aggiornamento costituisce un diritto per il personale.”

La circolare

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso Orizzonte Scuola: aggiornato con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO