Ora alternativa alla religione cattolica, Uaar dona libri di testo destinati a chi non segue l’IRC

WhatsApp
Telegram

L’Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti (Uaar) ha deciso di lanciare la campagna “Libri per chi ha il diritto di averli”, iniziativa volta a ottenere dall’anno scolastico 2024/25 l’adozione ufficiale dei libri di testo per l’attività alternativa all’insegnamento della religione cattolica.

Oltre ad aver liberato i dati sulla frequenza dell’insegnamento della religione cattolica, quest’anno abbiamo fatto una ricognizione in merito all’adozione dei libri di testo per l’attività alternativa“, spiega Roberto Grendene, segretario dell’associazione.

Ci siamo concentrati sulla scuola primaria (cd. elementare), dove le ore di religione cattolica sono ben due la settimana e dove i libri di testo sono gratuiti per bambine e bambini di 6-10 anni. Abbiamo esaminato i dati ministeriali sulle adozioni dei libri di testo e abbiamo avuto la certezza di trovarci di fronte a un’ennesima forma di discriminazione ai danni di chi chiede un’educazione laica: tutte le scuole adottano libri di testo con l’imprimatur delle diocesi per chi si avvale dell’irc ma sono ben poche quelle che fanno la stessa cosa per i piccoli studenti dell’attività alternativa”.

L’iniziativa Uaar arriva dopo i kit di robotica per l’ora alternativa, che l’Uaar ha donato negli anni scorsi alle scuole che ne hanno fatto richiesta, l’Uaar per quest’anno ha pensato di mettere al centro della campagna sull’ora alternativa i libri di testo.

Di recente due case editrici specializzate (Giunti scuola e Raffaello scuola) hanno pubblicato libri di testo per il programma di attività alternativa di tutte le cinque classi della primaria. Li abbiamo recensiti e trovati validi supporti didattici”, prosegue Grendene.

Così, per colmare questa grave lacuna educativa ai danni di chi chiede una scuola laica al posto di lezioni dottrinali, abbiamo deciso di lanciare la campagna ‘Libri per chi ha il diritto di averli’ che prevede nel mese di febbraio la donazione da parte dell’Uaar dei libri di testo per il programma di attività alternativa alle scuole pubbliche primarie che ne faranno richiesta compilando il modulo alla pagina www.uaar.it/kitdidattica”.

E ancora: “Il successo delle iniziative degli scorsi anni, con la donazione dei kit di robotica, ci fa sperare in una forte adesione. Con l’obiettivo immediato di offrire per i mesi che mancano alla fine dell’anno la possibilità di svolgere le due ore settimanali di attività alternativa con il supporto didattico di un libro di testo che contiene interessanti proposte e con l’obiettivo a medio termine di lanciare una forte mobilitazione tesa a ottenere dal prossimo anno scolastico l’adozione ufficiale dei libri di testo per l’attività alternativa. Sarà compito del collegio docenti procedere in tal senso, entro la seconda decade di maggio. Perché è compito della scuola garantire i libri per chi ha diritto di averli, e non solo quelli con l’imprimatur della diocesi”.

WhatsApp
Telegram

TFA SOSTEGNO IX CICLO 2024. Hai i requisiti per accedere? Inizia subito a prepararti con la metodologia vincente di Eurosofia