Ora alternativa alla Religione Cattolica. Gilda Parma: monitoraggio su corretta applicazione

WhatsApp
Telegram

La Gilda degli Insegnanti di Parma ha chiesto ai Dirigenti Scolastici della provincia di procedere scrupolosamente all’applicazione della normativa sulla predisposizione delle attività per l’ora alternativa alla Religione Cattolica.

La Gilda degli Insegnanti di Parma ha chiesto ai Dirigenti Scolastici della provincia di procedere scrupolosamente all’applicazione della normativa sulla predisposizione delle attività per l’ora alternativa alla Religione Cattolica.

La richiesta, firmata dal Coordinatore provinciale Salvatore Pizzo, fa seguito ad alcune segnalazioni. L’obbligo di questa attività – ricorda il sindacato – è previsto dalla legge di ratifica dell’accordo Italia –Santa Sede.

A tal proposito l’Ufficio Scolastico dell’Emilia Romagna, con una nota del 29.09.2010, ha fornito ai Signori Dirigenti Scolastici le “Indicazioni operative per lo svolgimento delle attività alternative all’insegnamento della Religione Cattolica”. in cui si legge " In base alla Circolare Ministeriale n. 63 del 13 luglio 2011, “deve essere assicurato l’insegnamento dell’ora alternativa alla Religione Cattolica agli alunni interessati”, quindi anche quando ad essere interessato fosse un solo alunno.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri