Opzione donna: quali contributi sono validi per l’accesso

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Vediamo i chiarimenti riportati dalla circolare 11/2019 dell’Inps sui contributi utili per perfezionare i 35 anni richiesti per accedere alla pensione con l’opzione donna.

Lavoro settore privato per raggiungimento 35 anni per accedere ad opzione donna sono validi contributi presi con legge 104 per assistere mamma invalida?grazie

Con la proroga all’opzione donna contenuta nel DL 4/2019, possono accedere alla misura tutte le lavoratrici dipendenti ed autonome che hanno perfezionano, al 31 12 2018, i requisiti richiesti che sono:

  • 35 anni di contributi maturati
  • 58 anni per le lavoratrici dipendenti
  • 59 anni per le lavoratrici autonome.

Opzione donna e contributi validi

Si è lungamente dibattuto sulla questione dei contributi utili al perfezionamento dei 35 anni necessari all’accesso alla pensione con la misura e a togliere ogni dubbio è intervenuta la circolare INPS numero 11 del 2019 con la quale si è ribadito che per accedere alla misura possono essere valutati i contributi versati a qualsiasi titolo dall’assicurata con l’esclusione dei figurativi derivanti da malattia e disoccupazione indennizzata.

Questo significa che nel conteggio dei 35 anni necessari per accedere all’opzione donna possono essere conteggiati:

  • contributi obbligatori
  • contributi da riscatto o ricongiunzione
  • contributi volontari e figurativi (questi ultimi con l’esclusione di quelli di malattia e disoccupazione indennizzata).

Per rispondere, quindi, alla domanda della nostra lettrice i contributi figurativi derivanti da legge 104 sono utili al conteggio dei 35 anni.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: