Open Access , M5S: libero accesso agli esiti delle ricerche scientifiche

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato M5S –  “Ma quale regime, quale Minculpop! L’accusa di alcuni esponenti del Pd secondo cui vorremmo mettere il bavaglio alla divulgazione scientifica è assurda oltre che infondata.

Il nostro progetto di legge, che finalmente rende libero e gratuito l’accesso alle risultanze delle ricerche finanziate con fondi pubblici, prevede semplicemente che si potenzi la presenza della divulgazione scientifica nelle reti televisive pubbliche. E prevede che per farlo si selezionino le migliori forme di diffusione tramite un’apposita commissione di esperti in capo al Mise”. È quanto affermano i portavoce del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera.

“Intanto premettiamo che abbiamo in commissione manifestato la massima disponibilità a discutere di possibili miglioramenti. Ma soprattutto la proposta risale alla scorsa legislatura, dunque – stando alle fanta-accuse del Pd – noi avremmo proposto ai governi Letta, Renzi e Gentiloni di farsi il loro Minculpop e mettere sotto scacco l’informazione scientifica! Avremmo confezionato un ‘regime’, come lo chiamano loro, e lo avremmo consegnato nelle mani dei nostri avversari politici. Che autogol! Prendiamo atto che gli esponenti del Pd preferiscono avere un titolo di giornale piuttosto che lavorare insieme per il progresso culturale del Paese e la lotta contro le fake news” concludono le deputate e i deputati del MoVimento 5 Stelle.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione